07202018Ven
Last updateGio, 19 Lug 2018 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Voglia di storia: a Sant'Elpidio il Decamerone rivive con i contradaioli attori di Città Medioevo

cittamedioevo1

A questo, come sempre, si aggiunge la Città Medioevo dei piccoli divisa in due. Spettacoli animali e bosco nel Cunicchio, burattini nel piccolo anfiteatro di piazzale Maglio.

SANT’ELPIDIO A MARE – Città Medioevo è un vero veicolo turistico, diversamente dalla Contesa del Secchio che coinvolge maggiormente gli elpidiensi. Dal 19 al 22 luglio Sant’Elpidio si immergerà nell’oscuro periodo che riserva da sempre soprese e curiosità.

“Nuova struttura e cambio dei tempi con un filo conduttore: il Decamerone” spiega Alessandra Gramigna. Divisi i compiti tra le delegazioni, con la rientrante contrada San Martino che avrà la gestione della Piazza, cuore dell’iniziativa. Dal 2015 l’Ente Contesa si era accontentata di temi storici ‘semplici’, quest’ano invece si è puntato in alto: rendere il Decamerone vivo attraverso le novelle riproposte da ogni contrada. “Un lungo percorso che parte dalla piazza e poi si dipana tra le contrade”.

Piace Città Medioevo e la riprova arriva dai numeri, che sono cresciuti del 30% dalla prima edizione. “Lungo il corso protagoniste saranno le compagnie teatrali d professionisti. E queste sono staccate dal tema generale” precisa la Gramigna. E Siccome a Città Medioevo gli utenti cambiano ogni sera, si paga un biglietto di ingresso, verranno riproposte le scene. “Le contrade saranno in prima linea con i volontari nelle scene di vita quotidiana, mentre le novelle sono affidate a compagnie teatrali della zona, cosa che ha richiesto un importante impegno economico”.

Oltre agli spettacoli, i turisti troveranno le taverne in ogni contrada, con le delegazioni che invece hanno il compito di preparare tutti i dolci. A questo, come sempre, si aggiunge la Città Medioevo dei piccoli divisa in due. Spettacoli animali e bosco nel Cunicchio, burattini nel piccolo anfiteatro di piazzale Manlio. 

Il programma.

Nella zona della Nobile Contrada San Giovanni, le novelle del Decameron saranno curate dalla Compagnia teatrale “Progetto Creazione”, mentre nel giardino della casa di riposo “Fassitelli” ci sarà una divertente scena dell’opera del Boccaccio, curata dalla Delegazione Foranea di Castel di Castro.

La Contrada Cavaliera Sant’Elpidio proporrà le novelle del Decameron in collaborazione con la Compagnia Teatrale “Amici del Teatro Fermano” e accoglierà in uno degli angoli più suggestivi della città gli Arcieri Storici della Contesa del Secchio. Le Delegazioni Foranee di Santa Croce e Marchesato di Santa Catarina saranno posizionate su gran parte della zona di San Martino, dove, oltre le scene dedicate alle carceri ed alle torture, sarà riproposta la scena storica della leggenda di Santa Croce e due novelle, i cui testi sono stati curati dalla Compagnia Teatrale “Amici del Teatro Fermano”.

La Contrada San Martino si occuperà di inscenare nella Piazza principale il racconto cardine del Decamerone, ovvero la partenza da Firenze dovuta alla Peste dei 10 ragazzi, che girovagheranno per le colline fiorentine raccontandosi ogni giorno delle storie, scegliendo un Re o una Regina del giorno ed un tema: in collegamento al tema in alcuni dei vicoli di contrada racconteranno anche il flagello della peste.

La Magnifica Contrada Santa Maria invece racconterà il Decameron con la “Compagnia Teatro Medioevale Lupo Innocente”: nella zona della contrada azzurra si sperimenterà anche un itinerario con sensi di transito consigliati. Sotto la Torre Gerosolimitana, in campo giallo/azzurro, saranno presenti gli amici del mare della Delegazione Foranea del Porto (che rappresenta l’antico porto della città, oggi città di Porto Sant’Elpidio) con loro la messa in scena della LITE DELLE COMARI, antefatto che da il via nel 1401 alla Contesa del Secchio.

 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.