Una domenica con il Pueblo, Celestini aspetta tutti al teatro di P.S.Giorgio

teatro porto san giorgio

Ascanio Celestini è protagonista di «Pueblo» in scena al Teatro Comunale domani alle 17.30, per l’ultimo appuntamento della stagione teatrale realizzata da Comune e AMAT con il sostegno di MiBACT e Regione.

PORTO SAN GIORGIO - "A me interessava raccontare la storia di un luogo che normalmente conosciamo solo quando vi accade qualcosa di scandaloso, di tremendo, di violento. E invece questo posto può essere osservato semplicemente perché esiste ogni giorno. Qui abitano personaggi con un’umanità molto evidente il cui tratto principale è la debolezza. Sono deboli anche quando sono violenti, sono deboli anche quando sono cattivi, sono deboli anche quando sono colpevoli. Nel loro essere costretti al margine della società – prosegue Ascanio Celestini - vorrei che [questa società] riuscissero a rappresentarla per intero. Questo spero di provocare: che lo spettatore professionista borghese, il giovane laureato o lo studente che ancora vive coi genitori si identifichi in un barbone o in una prostituta rumena, non perché ne vive la stessa condizione sociale, ma quanto quella umana"

Ascanio Celestini è protagonista di «Pueblo» in scena al Teatro Comunale domani alle 17.30, per l’ultimo appuntamento della stagione teatrale realizzata da Comune e AMAT con il sostegno di MiBACT e Regione. "E' la forma definitiva di un lavoro una cui tappa era già stata presentata in estate, «Pueblo» è la seconda parte di una trilogia cominciata nella scorsa stagione con «Laika» e che racconta vicende e personaggi che vivono ai margini della “narrazione” della società alla quale siamo abituati" spiega l'Amat.

.