10182017Mer
Last updateMar, 17 Ott 2017 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Il cinema ritrovato conquista la sala degli Artisti: questa era Blow Up in digitale con aperitivo

blowmanidef

"Il cinema ritrovato è uno dei progetti che amiamo di più; collaborare con la cineteca di Bologna è un'occasione importantissima di formazione e ci permette di qualificare in pieno il nostro lavoro”.

FERMO – La storia del cinema per due giorni protagonista alla Sala degli Artisti di Fermo. Appuntamento con il cinema ritrovato per lo spazio che nel cuore di Fermo fa vivere passato e futuro. Questa sera e domani va in onda Blow Up, film di Michelangelo Antonioni del 1966, vincitore della Palma d'Oro al Festival di Cannes. “La Sala degli Artisti ha riaperto questa stagione con idee e proposte nuove. Il cinema ritrovato è uno dei progetti che amiamo di più; collaborare con la cineteca di Bologna è un'occasione importantissima di formazione e ci permette di qualificare in pieno il nostro lavoro” commentano Matteo Ferri, Gina De Paolis, Jacopo Orsolini, responsabili del cinema.

La trama

La vita di un fotografo di moda, interpretato da David Hammings, si intreccia con quella di una donna misteriosa (Vanessa Redgrave), che tenta di ottenere da lui delle foto scattate in un parco: la scena fotografata, a prima vista d'amore, sembrerebbe invece essere la scena di un omicidio. Per il protagonista, e per lo spettatore, la realtà e l'immaginazione finiscono per confondersi e la certezza dello sguardo, filtrato da una macchina fotografica, volge all'illusorietà.

La rassegna

La rassegna Cinema ritrovato nasce in accordo con la cineteca di Bologna che sta restaurando opere portandole al digitale, verso l’altissima qualità. Due settimane fa con Eraserhead di David Lynch, accolto con grande entusiasmo, la Sala infatti ha registrato un sold out la prima sera e in due proiezioni, ha raccolto circa 250 spettatori. La rassegna continuerà per tutta la stagione per un totale di dieci proiezioni.

Due giorni

Questa sera la proiezione sarà preceduta alle 19.30 da un aperitivo con buffet di prodotti tipici locali (7€) e dalla visione di cortometraggi e documentari di Antonioni. Dopo la proiezione, dalle ore 23.30, Shun dj set Funk-Selekta (Alfredo Dante Vallesi) con servizio bar attivo. Il costo del biglietto per la visione del film è di cinque euro.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.