Moliere e il suo 'Avaro' chiudono la stagione di prosa di Porto San Giorgio

psgcatateatro

Domenica, ore 18, dopo la passeggiata sotto il sole e un salto alla palestra Nardi per l’incontro ‘Nuove donne, mamme,figlie’, il teatro diventa il luogo dove stare.

PORTO SAN GIORGIO – La straordinaria stagione culturale promossa dall’assessore Renato Bisonni si chiude con Moliere. A portare in scena “L’avaro” saranno Stefano Tosoni e Stefano De Bernardin. Domenica, ore 18, dopo la passeggiata sotto il sole e un salto alla palestra Nardi per l’incontro ‘Nuove donne, mamme,figlie’, il teatro diventa il luogo dove stare.

Sono gli allievi del laboratorio teatrale “Proscenio” a proporre una commedia brillante che ha come protagonista l'uomo con i suoi limiti, le sue stravaganze, i suoi eccessi.

Il riadattamento del testo di Molière (che ingloba anche scene di un altro importante capolavoro molièrano, il Tartufo) è del regista Stefano Tosoni. 
La commedia propone un finale trepidante e liberatorio in cui non mancheranno delle sconvolgenti rivelazioni e spunti di riflessione. Prezzi: 10 euro intero, 8 ridotto