08222019Gio
Last updateGio, 22 Ago 2019 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Padellaro, Rampini e il pensiero di Buttafuoco: il ricco programma di Fermo sui Libri

fermolibri

Il perché del ‘Cum grano salis’ come tema di quest’anno lo spiega la direttrice artistica, Oriana Salvucci: “Vogliamo fare una sorta di appello all’equilibrio. Per i latini il sal era uno straordinario concetto che univa il sale, le sue capacità di conservare e dare sapore".

di Chiara Morini

FERMO – “Cum grano salis” è il tema della quinta edizione di “Fermo sui libri che”, dopo l’anteprima, partirà con Furio Colombo (9 maggio) e chiuderà con Lella Costa (27 giugno). Otto gli appuntamenti, cinque le location, per una rassegna che vedrà il ritorno di ‘Caffè Scienza’, per accostare l’umanistica alla scienza.

Il perché del ‘Cum grano salis’ come tema di quest’anno lo spiega la direttrice artistica, Oriana Salvucci: “Vogliamo fare una sorta di appello all’equilibrio. Per i latini il sal era uno straordinario concetto che univa il sale, le sue capacità di conservare e dare sapore. Per astratto quindi con la memoria, l’intelligenza, la capacità di riflettere e ricordare, e di misurare qualsiasi fenomeno con lo spirito umano”. E di riflessioni ce ne saranno molte in questa nuova edizione di “Fermo sui libri”. A cominciare da quelle degli alunni del liceo artistico che interverranno alle serate per capire “come dare voce, in poche parole, a quello che avranno imparato leggendo il libro” commenta la dirigente scolastica Stefania Scatasta. Non saranno però gli unici studenti. Arriveranno anche allievi del conservatorio Pergolesi di Fermo che “a piccoli gruppi eseguiranno musica dalla classica al jazz scelta in base al tema affrontato nella serata” commenta il maestro Donato Reggi.

Dopo l’anteprima da sold out al Teatro dell’Aquila con Gianrico Carofiglio, si comincia dunque, come detto, il 9 maggio prossimo con Furio Colombo, al teatro dell’Aquila. Per ascoltare il suo intervento “I confini e lo straniero” si dovrà obbligatoriamente prenotare il posto. Riccardo Iacona arriverà a Fermo con i suoi “Racconti d’Italia”, il 16 maggio al Fermo Forum, dove parlerà di sei grandi temi ancora irrisolti nel nostro paese. Mario Compiani, fisico, aprirà il ‘Caffè Scienza’: in biblioteca, il 23 maggio, racconterà ai giovani la storia dei 5 acquarelli di Galileo Galilei. Stesso giorno in biblioteca ci sarà l’appuntamento con Teresa Ciabatti, con il suo “Matrigna”, un romanzo che parla della sparizione di un bambino: la colpa ricade su chi è improbabile che ne abbia, ma poi qualcuno ‘mette sale in zucca’ e ripara tutto. Prenotazione obbligatoria, sempre al teatro dell’Aquila, anche per Federico Rampini. Sarà a Fermo il 30 maggio, quando parlerà delle sue conoscenze geopolitiche e racconterà di “Quando inizia la nostra storia”. Sarà la Chiesa di San Filippo Neri ad ospitare Antonio Padellaro, il 6 giugno, quando affronterà i grandi anni del giornalismo di cui è stato protagonista. Il suo titolo è “Il gesto di Almirante e Berlinguer”.

Al Fermo Forum andrà l’attore Dario Vergassola, quando il 14 giugno racconterà delle sue avventure da intervistatore. “Sparla con me”, questo il tema, sarà un intervento che mostrerà come con un po’ di intuito si può mettere alle strette un ospite importante. Ancora a San Filippo Neri, il 20 giugno, ci sarà Pietrangelo Buttafoco e “I suoi baci sono definitivi”, con le storie che ha raccolto durante i suoi viaggi. La serata sarà preceduta da un secondo Caffè scienza, sempre in biblioteca, con Silvia Benvenuti che dibatterà con i giovani sul tema “la matematica è un’opinione?”. Chiuderà a piazzale Azzolino, il 27 giugno, Lella Costa: con “ciò che possiamo fare” parlerà di ciò che ognuno di noi può realizzare, nel suo piccolo, per il mondo. Tutti gli interventi con gli scrittori iniziano alle 21.15, mentre i due Caffè Scienza inizieranno alle ore 18.30.

“Non è l’unica rassegna dedicata ai libri e alla lettura, non è l’unico intervento che facciamo come formazione – chiude l’assessore alla Cultura Francesco Trasatti – ma questa quinta edizione di Fermo sui libri arriva a maggio, mese che il Mibac ha dedicato proprio alla lettura”. 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.