05222019Mer
Last updateMer, 22 Mag 2019 6pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Gallucci e il teatro che fa del bene: biglietto, spettacolo e alla fine lancio di Peluche per i bimbi in ospedale

Peluche foto

Due possibilità: venerdì e sabato sera con semplici regole da seguire.

SANT’ELPIDIO A MARE – Il teatro che fa bene. Entrare, sedersi, ascoltare chi dal palco racconta storie e poi uscire lasciando sul tavolo un peluche che diventerà il compagno di stanza di qualche bambino ricoverato in ospedale. Michele Gallucci, poliedrico attore fermano, presenta il suo nuovo spettacolo ‘Peluche’.

Uno spettacolo comico, ma anche un’indagine approfondita attraverso cui rispondere alle domande che ci siamo sempre posti: come mai siamo così legati ai peluche? Perché i bambini dormono con i peluche e anche i grandi non riescono a separarsene? “Sentiremo addirittura i peluche parlare – spiega Gallucci – lo fanno attraverso i silenzi. E che ci crediate o no, alla fine converrete con me che un peluche potrà cambiare le sorti del mondo!”

Tanti personaggi e colori per uno spettacolo che unisce improvvisazione, mimica e testo, oltre ad avere una finalità solidale, come ricorda lo stesso Gallucci: “Il pubblico è invitato a portare i propri peluche e al termine dello spettacolo potrà tirarli sul palco e liberarli. Un'idea che prende ispirazione dal Teddy Bear Toss, iniziativa che in Italia ha coinvolto il mondo del basket grazie all’intuizione di Raffaele Ferraro che l’ha promossa tramite la sua pagina La Giornata Tipo. I peluche raccolti verranno donati all’Associazione Tutti i Giorni Onlus che li distribuirà al Ponte di Fermo, all’Anffass dei Sibillini, che si occupa di dare assistenza a bambini che si trovano nelle zone colpite dal sisma e all’Ospedale Salesi di Ancona”.

Due possibilità: venerdì e sabato sera con semplici regole da seguire. “Portare un peluche, nuovo o comunque pulito, oppure acquistarne uno della Fondazione Ospedale Salesi Onlus con una piccola offerta direttamente al “Giusti” nelle due serate dello spettacolo. A quel punto, mettersi comodi e lasciarsi guidare nel mondo dei peluche; ridere e divertirsi; attendere il segnale a fine spettacolo e lanciare il peluche sul palco. Sono semplici istruzioni per l'uso che, assistendo al monologo di questo fine settimana, permetteranno al pubblico di fare qualcosa per sé e per gli altri”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.