Rossetti in regia, Rutili in produzione e un super cast sul palco: ecco l'Onesto di Petritoli

onestopetri

È la nuova produzione di Alessandro Rutili, poliedrico attore e regista che questa volta si è affidato alla regia di Roberto Rossetti.

PETRITOLI – Una serata per ridere a Petritoli. Il venerdì del teatro dell’Iride si trasforma in una Milano degli anni ’30 grazie a due ricchi scapoli, due identità nascoste, una madre premurosa e due ragazze innamorate di un solo nome. “Un nome speciale, che "ispira fiducia, emana vibrazioni" e dà il titolo ad una commedia frizzante, mordace, allegra, ironica e al contempo profonda” spiegano gli organizzatori che il giorno dopo saranno in scena anche a Monte San Pietrangeli, nel rinnovato teatro Europa. Un riadattamento del celebre testo di Oscar Wilde ‘L’importanza di chiamarsi Ernesto’ che Rutili ha trasformato in ‘Onesto’.

È la nuova produzione di Alessandro Rutili, poliedrico attore e regista che questa volta si è affidato alla regia di Roberto Rossetti. Un cast importante sul palco per una serata piena di sorprese. In esclusiva regionale si esibiranno Mirco Abbruzzetti, Carla Civardi, Marco Tombolini, Salvo Lo Presti e Simona Ripari. Posto unico aa dieci euro per una serata che Oscar Wilde non si sarebbe mai perso.