02182019Lun
Last updateLun, 18 Feb 2019 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Sala degli Artisti e Teatro di Capodarco, due case per il grande cinema d'autore

cardarelli

In programmazione due film imperdibili. Nasce un set su quattro ruote per un’opera illegale, una formidabile cassa di risonanza politica, una piazza itinerante ma soprattutto un viaggio introspettivo.

FERMO – Terra di film d’essai, angoli d’autore, luoghi dove per due ore staccare dalla propria realtà per immergersi in un’altra. Sono la Sala degli Artisti, in pieno centro a Fermo, e il Teatro nuovo di Capodarco, gioiellino riportato in vita negli ultimi anni. A gestire entrambi è Andrea Cardarelli, con il circolo Metropolis. I prossimi giorni son ricchi di appuntamenti. Nel cinema di Fermo in proiezione fino a mercoledì prossimo ci sarà "Tre volti", la nuova opera del pluripremiato regista iraniano Jafar Panahi. “Bloccato nel suo Paese e condannato a non esercitare più la sua professione, Jafar Panahi si guadagna la vita come conducente. A bordo di un taxi (Taxi Teheran) o di un 4x4 (Tre volti) continua la sua riflessione nomade sulla società iraniana e in barba alla censura. Nasce un set su quattro ruote per un’opera illegale, una formidabile cassa di risonanza politica, una piazza itinerante ma soprattutto un viaggio introspettivo.

Diverso invece il mondo esplorato a Capodarco con il film "Il ragazzo più felice del mondo" del regista e fumettista Gipi, da stasera a martedì 19 dicembre. “Da qualche parte in Italia c'è un ragazzo che ama il fumetto e scrive da anni la stessa lettera ai suoi autori del cuore. Ha sempre quindici anni e lo stesso desiderio a forma di nuvola : ricevere l'autografo del suo disegnatore preferito. Gipi si mette sulle tracce di Francesco, il fan adolescente che vent'anni prima gli chiese un disegno autografato e oggi manifesta lo stesso amore per ogni destinatario chiedendo a tutti la medesima cosa. Un fonico improvvisato sempre in campo, un grillo parlante che grida alla sua coscienza e un gaio tuttofare col vizio della t-shirt personalizzata sono sufficienti per intraprendere un viaggio che li conduce dove non ci aspettiamo e dove nemmeno loro pensavano di arrivare”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.