09232018Dom
Last updateSab, 22 Set 2018 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

La lunga cavalcata di Castel Clementino illuminata da bandiere e fuochi d'artificio

spettacolo GAMS
cartolina. Gruppo GAMS

Prima dello spettacolo è stato ricordato Silvio Pierdomenico, grazie anche alla presenza dell'associazione Santa Croce di Sant'Elpidio a Mare.

SERVIGLIANO – Ci siamo, è tutto pronto. Dame, cavalieri, rionanti e serviglianesi sono pronti per vivere il giorno più importante. Domani pomeriggio, dalle 1530, cinque cavalieri si sfideranno, cercando di essere veloci e precisi, cercando di vincere la 50esima edizione del Torneo Cavalleresco di Castel Clementino.

È stata una lunga cavalcata quella che porterà i rioni alla sfida finale. Una cavalcata fatta di banchetti, di mercati d’arte e mestieri, di giochi storici, immancabile della sua magnificenza, dello spettacolo del Gams, che si aperto con un irreale silenzio per ricordare chi ha reso grande Castel Clementino e oggi non c’è più: Mariano Funari, uno dei primi membri; Antonio Sardini, abile alfiere; Lina Pelacani, sarta dalle mani doro; Emily Cotton, tamburina scomparsa pochi mesi fa a soli 17 anni; Silvio Pierdomenico, ricordato ospitando l'associazione Santa Croce di Sant'Elpidio a Mare.

“Abbiamo creato un pacchetto esportazione e abbiamo messo tutto in una 24ore: sponsorizzati da Maurizio Marinozzi, abbiamo iniziato a girare il mondo. Un successo senza precedenti, il nostro nome era ovunque. Era il 1989, e da quell'anno il Gams non si è più diviso continuando a crescere. Ha preso parte a importanti appuntamenti internazionali rappresentando l'Italia in Danimarca, USA, Inghilterra, Francia, Spagna e tanti altri Paesi” spiega il fondatore Gianni Nardoni.

Dopo le parole si sono spente le luci e piazza Roma è stata illuminata da un lampo di fuochi artificiali. Sono entrati in scena gli alfieri e i drappi colorati. Emozioni e storie si intrecciano in affascinanti giochi di luce e buoi dando vita a quadri sonori e visivi unici nel suo genere. Le schiere angeliche osservano commosse l'infinito Amore che genera ogni cosa: il firmamento, le acque, le terre emerse, gli astri, il Sole e la Luna, le piante, gli animali che popolano la terra, infine, l'uomo e la donna. In una riformulazione contemporanea, etica ed estetica, prende corpo all'arte del maneggio della bandiera. Tutto perfetto, inclusa l’esibizione dei quattro alfieri che 25 anni fa hanno fondato il Gams: Domenico Tamburini (Porta Marina), Gianluca Viozzi (Porta Navarra), Stefano Terribili (Santo Spirito) e Marco Cesetti Roscini (Paese Vecchio).

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.