09232018Dom
Last updateSab, 22 Set 2018 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

Solo la pioggia può fermare Briccona da Clodia. A Fermo la Cavalcata la decide il meteo

tratta2018

Diverso il caso di Civitanova Marche, dove il sindaco Fabrizio Ciarapica ha già preso la decisione: “'A causa delle avverse condizioni meteo previste per i prossimi giorni, l'Amministrazione comunale ha deciso di rinviare i fuochi d'artificio".

FERMO – La pioggia fermerà i cavalli della Cavalcata dell’Assunta? Il sindaco Paolo Calcinaro, in accordo con il consiglio di Cernita e il regista Oberdan Cesanelli ha deciso di aspettare e appellarsi all’Assunta. Si attende il volere di Giove Pluvio e si spera fino all’ultimo minuto. Una scelta resa necessaria dal fatto che la Cavalcata non è come un concerto e bloccare tutta l’organizzazione ha davvero delle ripercussioni importanti su organizzazione e città.

Diverso il caso di Civitanova Marche, dove il sindaco Fabrizio Ciarapica ha già preso la decisione: “'A causa delle avverse condizioni meteo previste per i prossimi giorni, l'Amministrazione comunale ha deciso di rinviare i fuochi d'artificio che erano stati programmati come tradizione per la sera del 14 agosto a venerdì 17. La decisione è stata presa dopo una riunione sulla sicurezza che si è svolta questa mattina in Questura”.

Rinvio secco, senza se e senza ma. Per i fermani, e i turisti, invece, non resta che guardare l’orologio e restare in contatto con il sindaco social Calcinaro che sula sua pagina Facebook aggiornerà le decisioni. “Per quanto riguarda il corteo di domani in notturna, decideremo domani alle 18 se si svolgerà o meno, confermando l’offerta dei ceri in Cattedrale” precisa con una nota la Cavalcata. Il problema è che non sarà una decisione unica che riguarda anche il giorno di Ferragosto e quindi la corsa, infatti il Comune si è preso altro tempo ancora: “Intorno alle 10 di mercoledì si deciderà riguardo a corteo storico e corsa al Palio che, in caso di rinvio, si terranno sabato 18 agosto”. Un bel rischio per il sindaco, che potrebbe trovarsi con la strada nuova completamente ricoperta di sabbia come ogni anno all’alba di mercoledì e dover poi annullare tutto poche ore dopo, con un possibile dispendio di risorse ed energie. Ma il desiderio di non far saltare l’appuntamento con la tradizione è più forte di ogni accorgimento. In ogni caso, se il Palio sarà rinviato a sabato, i biglietti già acquistati restano validi.

Nel mentre, la tratta dei berberi ha sciolto ogni dubbio sul cavallo che rappresenterà ogni contrada. Il campione in carica è andato, tra il tripudio, a Torre di Palme, che ora sogna la vittoria, anche se a cavalcarla non ci sarà più Adrian Topalli che monterà invece Red Riu per Capodarco, ma  Mario Mocci. Per Campiglione Brigantes e Andrea Collabolletta, per Campolege Dioniso da Clodia e Valter Pusceddu detto “Bighino”, per Castello  Scontrosa da Clodia e Angelo Citti, per Fiorenza Calliope da Clodia e Nino Manca, per Molini Girola Michelle e Peppino Morreale, per Pila Romanzo per Anna  e Virginio Zedde detto “Lo Zedde”, per San Martino  Sergigno e Simone Fenu, per San Bartolomeo Pasteur e Angelo Cucinella detto “U'Salarieddu”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.