09202018Gio
Last updateGio, 20 Set 2018 12pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

Una spiaggia medievale: un Palio di Sapori per tre giorni di Cavalcata a Lido

cavalcalido5

Infine, c’è il cibo. “Ecco le hostarie, che permettono di vivere l’esperienza, come raffigurato dal cavalieri con il cucchiaio in mano”. Come ultima chicca, in attesa della sfilata di domenica, un gonfiabile che simula una giostra del saracino".

FERMO – La Cavalcata dell’Assunta, uno dei pochissimi pali urbani in Italia, va al mare. “Il Palio è un bene di Fermo e dei fermani, non può stupire la tre giorni a Lido, dove turisti e fermani d’estate sono concentrati”. Mauro Torresi è soddisfatto: “Facciamo vedere ai fermani quello che è la cavalcata, dopo averlo fatto capire a mezzo mondo. Ci muoviamo troppo poco dentro Fermo, per questo crediamo in questa iniziativa che come Amministrazione abbiamo voluto e che i presidenti e priori delle contrade hanno subito sposato”.

Traffico e parcheggi si ingolferanno “ma abbiamo riaperto i posti vicino alla scuola e fino alle 16 di ogni giorno il traffico è aperto, seppur senza sosta sul lungomare”. Se il Palio si corre a Fermo, a Lido in gara ci sono i sapori. Lorella Sanpaolo spiega il programma: “Vogliamo far toccare con mano la potenzialità della Cavalcata. Abbiamo preparato dei giochi in costume che serviranno a far entrare i cittadini ei turisti nella nostra essenza, andando oltre scritti e spot. Si potrà tirare con l’arco, giocare a un risiko gigante in cui le contrade vanno conquistati dal punto di vista della conoscenza e poi potremo trasformare l’arco storico in paintball. E i bambini potranno anche salire su un vero cavallo dopo essere investiti cavalieri”.

Infine, c’è il cibo. “Ecco le hostarie, che permettono di vivere l’esperienza, come raffigurato dal cavalieri con il cucchiaio in mano”. Come ultima chicca, in attesa della sfilata di domenica, un gonfiabile che simula una giostra del saracino. Imperdibile il sabato con la notte bianca, che diventa della cuccagna, con un concerto di medieval rock che abbina cornamuse a strumenti moderni, prima del concerto di arpa celtica all’alba con cappuccino e brioche”.

Lionello Alessandrini, vicepresidente della Cavalcata dell’Assunta conclude: “Grazie agli chalet, che collaborano e a tutti i componenti della cavalcata, oltre ai tanti sponsor. Questa tre giorni non è una piccola Cavalcata, ma un modo per portare il mondo che ruota attorno al 1400, che a Ferragosto facciamo rivivere e che qui attualizziamo”. Priori in prima linea e a rappresentarli è Lorenzo Giacobbi: “Un evento promozionale che abbiamo preso come sfida. Crediamo di aver creato un bellissimo evento, un primo passo verso un appuntamento annuale che sono certo si potrà ripetere negli anni. La Cavalcata quando si muove può fare grandi cose”. E per chi vince i giochi, premi da ‘spendere’ negli chalet.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.