08142018Mar
Last updateLun, 13 Ago 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Eventi

Programma e novità di RisorgiMarche: Marcorè porta tra i Sibillini Noa, Toquinho, Pelù e tanti altri

neribattista

Neri: "RisorgiMarche non pretende di essere la soluzione ai problemi reali della gente, ma costituisce una base sulla quale potranno essere innestate altre iniziative virtuose, un esempio di come la società civile può dare il suo contributo"

FERMO – Rivoluzione Neri Marcorè. Torna RisorgiMarche ma torna completamente rinnovata. Non ci sono i suoi ‘amici’ storici come Niccolò Fabi o Max Gazzè, ma tanti altri artisti che dimostrano di come il mondo della musica sappia essere solidale con chi ha bisogno. Il festival nato per aiutare la rinascita delle comunità colpite dal sisma riempirà valli e montagne dal primo luglio al due agosto. Apertura affidata alla grinta di Piero Pelù, che darà ritmo a tutta la rassegna, grande chiusura proprio con Neri Marcorè che questa volta sale sul palco da protagonista insieme allo Gnu Quartet.

Una macchina organizzativa che un anno fa ha registrato 80mila presenze che non si vuole fermare. Marcorè non è un volto da spot, ma da programmazione. Si mette in gioco, di nuovo, per la sua regione, per la sua terra, visto che lui è di Porto Sant’Elpidio, ama l’Ascoli calcio e nel maceratese ha spesso riempito teatri. Insomma, il cratere è casa sua e nel suo piccolo prova a farlo sembrare più piccolo.

Protagonisti di questa edizione saranno Piero Pelù, Angelo Branduardi, Simone Cristicchi con GnuQuartet, Mario Biondi, Alex Britti, Clementino, Luca Carboni, Irene Grandi, Andrea Mirò, Paolo Belli & Big Band e le voci internazionali di Noa e Toquinho. “Un anno fa eravamo una idea diventata progetto. Siamo un festival diffuso nel territorio interessato dalle scosse sismiche che è al contempo occasione di incontro e di confronto tra tante persone provenienti da tutta Italia e locali, opportunità di rilancio turistico, necessita? di tenere accesi i riflettori su zone a rischio di oblio da parte dei media e dell’opinione pubblica, volontà di ribadire la bellezza della mia regione e la sua inalterata capacita? di accoglienza, desiderio di essere vicini anche fisicamente alle comunità colpite dal terremoto” spiega Neri Marcorè durante la presentazione del festival a Roma.

Non ha scelto a caso la capitale l’attore, affiancato come sempre da Giambattista Tofoni, inventore di Tam e regista di tutta l’operazione, perché è da Roma che il Festival può diventare nazionale e portare, oltre agli autoctoni, migliaia di turisti vogliosi di conoscere la bellezza di una terra ferita ma mai crollata.

“C’e? molto lavoro da fare per ricostruire, non soltanto in senso proprio, ma anche nel morale, nel tessuto connettivo delle comunità che hanno subìto il dramma del terremoto. Ci vorranno ancora tempo, impegno, pazienza, energia e risorse. RisorgiMarche non pretende di essere la soluzione ai problemi reali della gente, ma costituisce una base sulla quale potranno essere innestate altre iniziative virtuose, un esempio di come la società civile può dare il suo contributo - in parallelo al lavoro svolto dagli amministratori - sostenendo chi, giorno per giorno, affronta problemi pratici”.

Il salto di qualità è racchiuso nel Dopofestival. “Abbiamo chiesto ai sindaci dei comuni limitrofi o pertinenti alla zona in cui si svolgeranno i concerti di organizzare in paese l’opportunità di continuare a stare insieme: intrattenimento, mercatini, negozi aperti. Data la gran quantità di pubblico di passaggio, sarà una buona occasione di visibilità per le aziende colpite, per le attività commerciali e culturali del territorio”. È quello che un anno fa ha funzionato meno, l’indotto. Quest’anno la macchina organizzativa coinvolgerà tutti in un tourbillon di emozioni. “Qui nessuno agisce per prendere medaglie o sistemarsi la coscienza, bensì contribuire alla rinascita di un territorio a partire dalle persone che lo abitano, che per potersi riconciliare col passato, rielaborando perdite e dolore, hanno bisogno di vivere un presente dignitoso e immaginare e progettare un futuro sereno e ricco di opportunità”.

RisorgiMarche interagisce con tanti soggetti che Neri ringrazia uno per uno: dalla Regione stessa a Tam: “Nei mesi scorsi, sono stati effettuati nuovi sopralluoghi in tutta l’area del cratere per individuare gli spazi più idonei allo svolgimento dei concerti oggi annunciati, scelti sempre secondo criteri di bellezza, sicurezza ed accessibilità. Come sempre, i luoghi si raggiungeranno a piedi o in bicicletta, lungo i sentieri e i percorsi che segnaleremo attraverso il nostro sito ed i nostri canali social” spiega Tofoni.

Sorride Luca Ceriscioli: “I grandi artisti, la loro musica, gli straordinari paesaggi delle nostre montagne e la meravigliosa accoglienza della nostra gente sono gli ingredienti sapientemente coniugati dall’affetto che lega Neri Marcorè alla nostra regione, per restituire luoghi bellissimi e affascinanti alle persone che li hanno sempre abitati, riportare i turisti ad ammirare le bellezze artistiche e culturali, e, quindi, consegnare una nuova vita ai nostri paesi, duramente provati dal terremoto. Grazie dunque a Neri Marcorè, perché la ricostruzione non è solo materiale”.

Un festival in cui si rispetta l’ambiente e le sue bellezze: scarpe da ginnastica e acqua, oltre a un cappello, è quello che bisogna sempre avere con sé. Aggiornamenti su: www.risorgimarche.it

Domenica 1 Luglio 2018

PIERO PELU'

Forca di Presta

Arquata del Tronto (AP)

Martedì 3 Luglio 2018

ANGELO BRANDUARDI

Piani di Crispiero - Monte d'Aria

Castelraimondo / Camerino / Serrapetrona (MC)

Venerdì 6 Luglio 2018

SIMONE CRISTICCHI E GNU QUARTET

La Roccaccia / San Lorenzo

San Severino Marche / Treia (MC)

Sabato 7 Luglio 2018

MARIO BIONDI

Pizzo Meta

Sarnano / Bolognola (MC)

Lunedì 9 Luglio 2018

ALEX BRITTI

Monte Torrone

Ussita / Visso / Castelsantangelo sul Nera (MC)

Sabato 14 Luglio 2018

NOA

Prati di Monte Vermenone

Fiuminata / Sefro (MC)

Domenica 15 Luglio 2018

CLEMENTINO

Piano della Minutella - Monte Corneto - Monte Scalette

Serravalle di Chienti (MC)

Martedì 17 Luglio 2018

LUCA CARBONI

Poggio della Pagnotta - Chiesa Santa Maria Maddalena

Valfornace/Caldarola (MC)

Lunedì 23 Luglio 2018

IRENE GRANDI

Piani di Cagnano

Acquasanta Terme (AP)

Venerdì 27 Luglio 2018

ANDREA MIRO'

Monte La Torre - Quinzano

Force (AP)

Sabato 28 Luglio 2018

PAOLO BELLI & BIG BAND

Campi di Vetice

Montefortino (FM)

Martedì 31 Luglio 2018

FESTA A SORPRESA

Casalicchio

Amandola (FM)

Mercoledì 1 Agosto 2018

TOQUINHO

Pian della Cuna di Fematre

Visso / Pievetorina / Montecavallo (MC)

Giovedi? 2 Agosto 2018

NERI MARCORE' E GNU QUARTET

San Giacomo - Monte Piselli e Montagna dei Fiori

Ascoli Piceno (AP)

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.