04262018Gio
Last updateGio, 26 Apr 2018 10am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

Fermo, gran finale del Natale: una domenica tra magizoologia e musicisti

Mazzoni Derosier Compagnoni

Dalla magia alla musica con Massimo Mazzoni al sassofono baritono,  Lucy Derosier al sassofono contralto insieme alla pianista Cesarina Compagnoni trascineranno gli ascoltatori nelle più emozionanti e travolgenti suggestioni argentine di Astor Piazzolla per poi tuffarsi nei ritmi e sonorità delle composizioni toccano l’animo nel profondo.

FERMO – Miglior chiusura per il periodo natalizio Fermo non poteva offrirla. Le note dei sassofoni guidati dal maestro Mazzoni apriranno un pomeriggio magico nel vero senso della parola. Perché mentre e prima del concerto all’auditorium Billè, che inizia alle 17, spazio agli Animali fantastici all’interno del planetario. “Dopo più di un mese di successi, con una ricchissima programmazione che ha attirato migliaia di persone nella splendida piazza del Popolo di Fermo, arriva il gran finale” commenta l’assessore Francesco Trasatti.

Sarà possibile alzare gli occhi per osservare delle fantastiche creature: centauri, dragoni, lucertole, fenici e unicorni, la volta celeste popolata da animali incredibili, frutto della fantasia degli antichi e protagonisti dell’odierna manualistica del fantasy: la magizoologia spiega da Silvia Cicconi (ilmioeiltuo eventi) in collaborazione con le “Nane brune” (blogger di divulgazione astronomica), planetario astronomico, scuola di magia, musei di Fermo. La magia, un mago, una valigia molto speciale dove al suo interno sono racchiuse alcune delle più incredibili creature magiche. Le attività proposte saranno suddivise tra il Planetario astronomico, Scuola di magia, Cisterne romane, Piazza del Popolo.

Dalla magia alla musica con Massimo Mazzoni al sassofono baritono,  Lucy Derosier al sassofono contralto insieme alla pianista Cesarina Compagnoni trascineranno gli ascoltatori nelle più emozionanti e travolgenti suggestioni argentine di Astor Piazzolla per poi tuffarsi nei ritmi e sonorità delle composizioni toccano l’animo nel profondo. Un concerto fantasmagorico, dai colori, sonorità, ritmi straordinari per apprezzare appieno le peculiarità del saxofono.

“Si chiude un Natale veramente molto partecipato, da fermani e non provenienti dal territorio, da tutta la regione ed anche da fuori, anche in questa edizione con tanti appuntamenti che hanno animato le feste a testimoniare che la città è vissuta ed è apprezzata. Il tema è stata la magia, ma l’ottimo bilancio, anche a livello commerciale, è realtà” conclude l’assessore al Commercio Mauro Torresi. 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.