11242017Ven
Last updateVen, 24 Nov 2017 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

Gli chef fermani conquistano Merano con l'ombrina, le aziende fanno incetta di premi

chef 1

Durante la cena di gala per 500 persone, Quinto fabiano e Sandro Pazzaglia hanno fatto diventare regina l’ombrina, pesce dell’Adriatico, accompagnata con verdurine croccanti delle vallate fermane e mouse di pomodoro su un letto di patate e mela rosa.

MERANO – Piccoli e bravi. Ecco i produttori made in Marche che hanno sbancato il Merano Wine Festival facendo incetta di premi.

L’Award Platinum 2017 è stato assegnato a “Euromar” di Carso Pietro per i filetti di acciughe sott’olio, mentre alla “Pasta di Aldo” è andato il WineHunter Award 2017 assegnato dalla Commissione del Winefestival con il punteggio di 95 su 100. “Per la qualità straordinaria del prodotto di altissimo livello che si distingue per l’espressione del gusto, degli aromi e dei sapori nel rispetto delle tradizioni dell’area di provenienza”.

Se ci fossero dubbi sulla necessità di portare la collettiva di aziende a Merano, solo questi due primi cancellano ogni ombra. Non ha mai avuto dubbi la camera di commercio di Fermo, trascinata in questa avventura dalla verve di chef Sandro Pazzaglia e dalla voglia di investire ed essere protagonista di Gianni Lamponi e della sua Top Catering.

“Essere premiati significa celebrar la bontà dei prodotti e la capacità delle nostre piccole e medie imprese dell’agroalimentare di saper crescere e, grazie anche alla loro presenza al Festival, di farsi conoscere nel mondo” commenta Nazareno Di Chiara. Che nel nord Italia ha portato per la prima volta, tra i 2500 operatori del settore vitivinicolo e agroalimentare, anche Marcello Mariani, ovvero mister Sabelli: “Le Marche, Fermo, Ascoli e Macerata sono i numeri uno in questo festival. Grazie di cuore, perché attraverso la vostra organizzazione sapremo mettere a frutto non solo le qualità dei nostri prodotti, ma anche la bellezza unica del nostro territorio”.

Che ha trovato profumi e gusto durante la cena di gala per 500 persone in cui Quinto fabiano e Sandro Pazzaglia hanno fatto diventare regina l’ombrina, pesce dell’Adriatico, accompagnata con verdurine croccanti delle vallate fermane e mouse di pomodoro su un letto di patate e mela rosa.

@raffaelevitali 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.