11232017Gio
Last updateMer, 22 Nov 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

Non solo Rubens. Trotti 'doge' di Fermo: Venezia conquistata dai suoi dipinti

trotti primo

Soddisfatti sindaco e vice di Fermo. “Il linguaggio universale dell’arte riesce a parlare al mondo anche in occasione di questa mostra in cui ci sono -  ha detto Paolo Calcinaro - in esposizione anche le opere del Maestro Sandro Trotti che l’anno scorso è stato il protagonista indiscusso a Fermo":

FERMO – Non solo Rubens. La donazione ricevuta dal comune di Fermo dal pittore Sandro trotti diventa una vetrina nazionale per il capoluogo di Provincia. Dopo Milano e Roma, ecco Venezia, nuova vetrina di prestigio. Se nel capoluogo lombardo e nella capitale, con la mostra al Pio sodalizio dei Piceni, la bellezza dell’Adorazione dei Pastori del Rubens è diventata ambasciatrice del Fermano, a Venezia è la pittura contemporanea a diventare il veicolo promozionale.

Negli spazi espositivi della galleria del piano Nobile di Palazzo Albrizzi, storica cornice che ospiterà anche al piano terra il Padiglione Nazionale Guatemala, 57° Esposizione Internazionale d’Arte – Biennale di Venezia – “Viva Arte Viva”, è stata inaugurata la mostra dal titolo “Energia Creativa - Tra Astrazione e Figurazione”, organizzata per valorizzare e promuovere artisti contemporanei nazionali e internazionali, inserita dagli organizzatori del Comitato dell'Università di Cà Foscari all’interno del circuito  "Art Night”.

Fino al 2 luglio si potranno ammirare i dipinti di trotti, partito da Monte Urano e diventato un mito in Cina, e le sculture di Giuliano Giuliani. “Offriamo allo spettatore un panorama della creatività contemporanea e uno spaccato creativo delle nuove tendenze delle arti visive, “connotato - scrive Roberta Gaudeni, artista e Presidente della Biennale “Marche Arte contemporanea” - dall’originalità della cifra espressiva, dalla ricercatezza dei cromatismi e degli spazi tridimensionali, alcuni dei quali aperti alla sperimentazione e al potenziale rappresentativo ed estetico della materia, anche quella più povera”.

Soddisfatti sindaco e vice di Fermo. “Il linguaggio universale dell’arte riesce a parlare al mondo anche in occasione di questa mostra in cui ci sono -  ha detto Paolo Calcinaro - in esposizione anche le opere del Maestro Sandro Trotti che l’anno scorso è stato il protagonista indiscusso a Fermo di una mostra a lui dedicata con quanto donato al Comune, ovvero dipinti e disegni di cui egli ha voluto omaggiare l’intera città”. Fermo alla ribalta con i suoi artisti: “Un altro nuovo evento che contribuirà a far conoscere e promuovere la città di Fermo – ha aggiunto l’assessore alla cultura Francesco Trasatti –. Questa mostra rappresenta anche l’opportunità di far incontrare nuovamente e di far incrociare sulle loro strade Fermo e Venezia, intimamente legate da un filo rosso che, come noto, è sia quello storico che quello artistico. E con questi incontri indiscutibilmente crescono la cultura, l’arte ed i territori”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.