11232017Gio
Last updateMer, 22 Nov 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

Un we di Cantine Aperte, quattro perle nel Fermano. La chicca del vino in anfora a Moresco

bottiglia solidale

Al via la due giorni dedicata agli amanti del vino con visite e degustazioni: Madonnabruna, Officina del Sole, Le corti dei farfensi e Castrum Morisci. In vendita anche una bottiglia speciale che sostiene le Marche. 

di Chiara Fermani

Due giorni di natura, cibo, arte e chiaramente vino, il protagonista indiscusso di questo weekend enoturistico che da venticinque anni attira migliaia di appassionati da nord a sud. Ad aprire le porte della propria cantina saranno circa 800 aziende in tutta Italia di cui quattro nel Fermano.

Anche quest'anno, a stappare le loro bottiglie saranno due veterane della manifestazione, da anni punto di riferimento dell'enologia di queste terre: l'azienda “Madonnabruna”, situata a cavallo tra i comuni di Fermo e Lapedona con i suoi 50 ettari di vigneti dove si coltivano il Montepulciano, il Sangiovese, la Passerina ed il Pecorino, e la cantina “Le Corti dei Farfensi”, dove nella splendida terrazza affacciata sulle colline di Moresco, si potranno degustare il Curtes Falerio Pecorino DOP, il Clos Marche Sangiovese IGPe il S.Ioseph Rosso Piceno Superiore DOP, sempre accompagnati in questo percorso sensoriale dalla professionalità di Marco e Antonella Cavalieri.

Senza spostarsi molto si giunge alla cantina Castrum Morisci, sempre a Moresco, una new entry di questa edizione, vitigni autoctoni di sangiovese, Montepulciano, passerina e pecorino e qualche vitigno particolare come il Vermentino, la Malvasia, il Moscato. La particolarità di questa cantina la svela uno dei titolari, David Pettinari: “Siamo tra i pochi nelle Marche a fare una vinificazione in anfore di terracotta. In questo modo si riesce ad avere un'ossigenazione diversa rispetto al legno o al barrique perché la terracotta non rilascia sapori, il vino viene messo dentro alle anfore con tutte le bucce, che vengono tolte solo intorno a febbraio/marzo, ecco perché il colore di questi vini è molto forte. Il grande vantaggio è quello di avere un vino senza alterazioni, un po' come bere il succo del grappolo spremuto con le mani. Non a caso su instagram abbiamo lanciato l'hashtag #vinosincero”.

Le etichette di queste bottiglie sono state create appositamente per la cantina Castrum Morisci dall'artista Chris Rocchegiani e verranno presentate proprio oggi e domani in occasione di Cantine Aperte. I vini imperdibili che David consiglia di assaggiare: lo “003”, Falerio Pecorino 2016, il “Padreterno”, Marche IGT Bianco 2016, vinificato in anfora e il “Focagno”, vino cotto.

Finito il tour nel territorio di Moresco ci si sposta a Montegiorgio, per la precisione sul più alto dei colli, Montemilone, per ammirare l'ultima nata in casa Brosway, la cantina Officina del Sole. Questa volta i gioielli della famiglia Beleggia non sono da indossare, ma da assaporare in una cornice da sogno. Il programma prevede la visita ai vigneti e alla cantina, un tour degustativo di tre vini accompagnati da uno show cooking di fritti misti e l'anteprima esclusiva del “Franco Franco”, un Falerio Pecorino DOC riserva e “L'INNOMINATO”, il nuovo grande rosso firmato Officina del Sole. Innominato ancora per poco, perché saranno proprio gli ospiti a sceglierne il nome, magari ispirati dai profumi e dai sapori di questo vino. Inoltre in ogni angolo della tenuta ci saranno dei cartelli che consigliano il posto ideale per scattare una foto usando l'hashtag #cantine aperte e #officinadelsole.

Non solo vino ma anche solidarietà per questa edizione di Cantine Aperte. La novità per questo anniversario importante è un progetto realizzato dal Movimento Turismo del Vino delle Marche, ma adottato da tutte le regioni: “la Bottiglia solidale”. Le cantine aderenti di tutta Italia potranno apporre sui loro vini l’etichetta solidale “Un Mare diVino al Cuore delle Marche”, realizzata dall’artista marchigiano “Ago” (Andrea Agostini) e vendere la loro bottiglia al prezzo simbolico di 10 euro, importo che sarà interamente destinato all'acquisto di un'ambulanza a disposizione delle zone colpite dal sisma.

Tutte le cantine resteranno aperte oggi e domani dalle 10 alle 18.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.