12172017Dom
Last updateDom, 17 Dic 2017 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

Sottosopra, il carnevale di Fermo e Porto San Giorgio è pronto a partire. Da giovedì grasso a martedì grasso 6 giorni di divertimento

carnevale presentazione

Sottosopra, il Carnevale di Fermo e Porto San Giorgio ai nastri di partenza. 6 giorni di colorato divertimento nelle città di Fermo e Porto San Giorgio.

PORTO SAN GIORGIO E FERMO – Tempo quattro giorni e i sindaci di Fermo, Paolo Calcinaro, e di Porto San Giorgio, Nicola Loira, consegneranno le chiavi delle loro città ai due Re Carnevale, al secolo Luigi Palloni e Roberto Luciani. Festa a Fermo, nel giorno di giovedì grasso, ma non in piazza come l’anno scorso, bensì in Largo Fogliani.

A Porto San Giorgio il giovedì è giorno di mercato e lo shopping tra bancarelle sarà animato da alcune “incursioni” di personaggi mascherati. Gli stessi saranno, il prossimo venerdì dalle 17 alle 19, sugli autobus della linea Fermo-Porto San Giorgio, sia da che per entrambe le due città. Dopo lo spettacolo della stagione culturale, venerdì sera a teatro ci sarà un “ideale brindisi di mezzanotte”, in occasione della giornata mondiale della commedia dell’arte. Sabato il carnevale sarà la cornice colorata per l’inaugurazione della nuova piazza Matteotti di Porto San Giorgio. L’ora del taglio del nastro deve essere ancora fissata, ma prima e dopo ci saranno i truccabimbi, si svolgerà la seconda edizione del festival dei clowns e si chiuderà con la battaglia dei cuscini; appendice al Palasport con il veglione di Carnevale. Tra una festa con truccabimbi e una festa in maschera, le due città si prepareranno alle loro date per il Carnevale. Domenica, come da tradizione a Fermo, ci saranno gruppi mascherati che animeranno piazza del Popolo; martedì grasso, come sempre a Porto San Giorgio, la sfilata dei gruppi mascherati, 15, che daranno allegria alle vie del centro cittadino. Gran finale, sempre a Porto San Giorgio, con lo spettacolo della compagnia dei folli e il rogo di Re Carnevale. La collaborazione tra Fermo e Porto San Giorgio, ovvero tra i due assessori Catia Ciabattoni e Francesco Trasatti ha fatto si che non ci fossero sovrapposizioni di eventi nel cartellone. “Divertimento per tutti, tutti possono partecipare agli eventi – è il commento del sindaco sangiorgese Nicola Loira – organizzare insieme eventi di questo tipo ha reso possibile il rifiorire di una cultura carnascialesca che forse in passato era un po’ scemata”. “Quando dico che la collaborazione tra le nostre due città fa bene anche all’attività amministrativa di ciascuna – commenta il sindaco fermano Paolo Calcinaro – penso proprio a casi come questo. Ne traggono beneficio anche i cittadini”.

 

redazione@laprovinciadifermo.com 

Il tutto si svolgerà sotto l’occhio vigile del direttore artistico e coordinatore Marco Renzi.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.