10182019Ven
Last updateVen, 18 Ott 2019 9am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

Un Capodanno da sogno: Fermo si riempie ed entra nel 2019 a ritmo di musica VIDEO

fermopiena5
fermocapodannp5
fermovvf15
piazzacastori

Un capodanno tranquillo, senza problemi grazie alla macchina dei controlli. Il piano sicurezza pensato dal Comune insieme con alla Prefettura ha funzionato. Presidiato l’arco di ingresso con due auto dei carabinieri a fare da blocco a qualunque mezzo.

di Raffaele Vitali

FERMO - Il buon anno di Fermo è davvero per tutta la provincia. Tante, tantissime persone, molte dai comuni vicini, hanno riempito piazza del Popolo per vivere l’inizio del 2019 come un’unica comunità. Passata la mezzanotte, minuto dopo minuto, si è riempito ogni angolo dello spicchio di piazza sotto il palco, perfettamente allestito nel loggiato di San Rocco. Quando, pochi minuti dopo l’una, è apparso un signore dall’abito tra il rosa e il viola, con dei grandi occhiali da sole e la voglia di fare rock&roll, la folla è esplosa. Considerando che Rai 1 ha aperto il 2019 con i Los Locos ed Edoardo Vianello, i Righeira a Fermo sono sembrati davvero dei super ospiti internazionali. E dopo una canzone meno nota hanno fatto roteare le braccia con ‘Innamoratissimo’ e con uno dei ritornelli più noti: “L’estate sta finendo”. Ha parlato il cantante, ha superato la stanchezza chiedendo aiuto per il bis alal folla e l'ha avuto: "Bello essere qui al finaco di Dj Mozart. E poi - ha agigunto con la sciarpa gialloblù al collo - forza Fermana".

Nel mentre, chi pattinava sul ghiaccio, chi sceglieva di vivere 10 minuti in 10D nel cinema di piazza, chi si beveva un vin brulè preparato nelle casette, chi saliva sulle ruote panoramica per una sera illuminata a festa con tutte le lampadine accese. Tra la folla giravano soddisfatti gli amministratori, ha aperto il sindaco, ha proseguito il vice, ha tenuto tutto sotto osservazione l’assessore Mauro Torresi, che alle 20 era ancora in piazza a verificare che ogni dettaglio fosse perfetto. E su tutti, Luigi Rocchi e Stefano Castori, i due veri artefici nella serata.

Un capodanno tranquillo, senza problemi grazie alla macchina dei controlli. Il piano sicurezza pensato dal Comune insieme con alla Prefettura ha funzionato. Presidiato l’arco di ingresso con due auto dei carabinieri a fare da blocco a qualunque mezzo. Giravano tra le persone i militari guidati dal colonnello Di Pilato che ha passato il suo primo capodanno tra i fermani. Ma c’erano anche le volanti della Polizia e i vigili del fuoco volontari: controllo perfetto. “Sono felice, è stata una grande notte. Viva Fermo” le parole dell’assessore Torresi mentre poco dopo le 4 nel loggiato di San Rocco si fermavano i piatti dei Dj che hanno chiuso e aperto l’anno di una terra che vuole lasciarsi la crisi alle spalle ed iniziare un anno di sviluppo (EDITORIALE).

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'Europa finanzia un centro ricerche sui Sibillini

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.