02182019Lun
Last updateLun, 18 Feb 2019 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

Jovanotti: 'Passate con me una giornata figa'. 3 agosto, tutti a Lido di Fermo. Calcinaro: 'Ecco come abbiamo fatto ad averlo'

jova diretta
FB IMG 1544115563881

Sarà qualcosa di unico, anche perché è un tour dedicato alle famiglie, tanto che i bambini fino agli 8 anni entreranno gratis (adulti a 52 euro), pulito, coinvolgente, un po’ come quello che ha vissuto a RisorgiMarche.

di Raffaele Vitali

FERMO – Rock and roll, andiamoci a divertire. “Insieme passeremo una giornata figa con un artista che mi piace. Questo deve pensare ogni persona che prenderà il biglietto”. C’era una volta l’Acquafan, il pienone tra gli scivoli a due passi dal mare di Riccione. Poi sono arrivati i primi palazzetti, i teatri, gli stadi, poi la marea umana di RisorgiMarche. E ora? Non resta che riempire le spiagge, luoghi infiniti, aperti, simbolo di quella contaminazione che piace a Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti.

Sarà questa la sua prossima meta per un’estate 2019 ricca di appuntamenti. Girando l’Italia da nord a sud, la tappa più attesa: Lido di Fermo. Eh sì, colpo grosso, anzi grossissimo, quello dell’assessore Francesco Trasatti e dell’amministrazione Calcinaro. Perché le alternative erano tantissime, ma Fermo dimostra che non è solo musei e cultura, anche mare e voglia di divertimento. Il 3 agosto tutti a Lido, decine e decine di migliaia di persone. “Ho scritto tante canzoni, tanta musica e ora lavorerò perché tutto vada per il meglio” spiega Jovanotti.

Sarà qualcosa di unico, anche perché è un tour dedicato alle famiglie, tanto che i bambini fino agli 8 anni entreranno gratis (adulti a 52 euro con biglietti in vendita dal 7 dicembre), pulito, coinvolgente, un po’ come quello che ha vissuto a RisorgiMarche, il festival che l'ha colpito per la pulizia lasciata alla fine di tutto. “Tutte le spiagge sono libere, su nessun grava uno stabilimento. Noi vogliamo portare allegria e non fastidio, non danneggiando economicamente nessuno” ribadisce. “Creeremo un indotto enorme, crediamo nei risvolti positivi affrontando le criticità. Ci metto la faccia, chiuderemo le spiagge al mattino e le riapriremo la mattina dopo. Sarà tutto fatto per il meglio”.

Legno di recupero, un intero villaggio che mette insieme una squadra di persone che garantirà a me e al pubblico dei punti fondamentali: il suono non potremo perimetrarlo, ma il controllo sarà totale nel villaggio lungo 300 metri. Grazie anche al supporto della Guardia Costiera che creerà una fascia di rispetto di 150metri, in cui chi vorrà farà il bagno ma di certo non arriveranno barche a motore”. Un concerto ogni tre giorni, una scelta strategica per Jovanotti: “Potrò spaccarmi e dare tutto, visto che ho il tempo di recuperare”.

Tanto c’è chi penserà a tutto il resto, ovvero il Comune che ha saputo intercettare il cantante più amato in Italia mettendo tutto a disposizione. “Il gancio ce l’ha dato un fermano che lavora nell’entourage di Jovanotti, Stefano Coppelli, che conosco da anni. Lavora a Milano, ma ha Fermo nel cuore. Il primo sopralluogo a fine ottobre e poi una serie di passaggi e approfondimenti, fino all’accordo che abbiamo chiuso una decina di giorni fa” sottolinea il sindaco Calcinaro, che chiuderà così l'ultima estate del primo mandato da sindaco. “Parliamo di un villaggio che termina con un concerto. Al Comune non costa nulla a parte la logistica. Chiaro che ci vorrà pazienza, se pensiamo alle migliaia di persone che hanno fatto chilometri a piedi per andare a vederlo in montagna, faremo il meglio possibile. Piano parcheggio, piano sosta, tutti dovremo arrivare preparati, inclusi gli operatori turistici e balneari”.

Ecco il vero business: “Siamo in piena data di ferie, spero che si inizi a pensare a dei pacchetti ad hoc. Credo che questo sia un avvenimento epocale per Lido, difficile anche solo da immaginare. Sapere che spiaggia e mare sono state promosse dal suo staff, anche per il suo contesto urbanizzato ma non troppo. Sono felice e dico grazie a Trasatti e Ciarrocchi che hanno messo l’anima”.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.