04212019Dom
Last updateSab, 20 Apr 2019 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Eventi

Semplicemente magica: dalla ruota al cinema in 10D il Natale di Fermo è tutto da vivere (foto e video)

cicconi15
piazzanatale5
carellinstale
piazzalatoruota5
cinema10d

'Vedete quanta gente, questa Fermo mi fa ben sperare. E' una piccola cosa questa nell'amminsitrare una città, ma il vilalggio di natale con le sue luci è veramente suggestivo' commenta il sindaco Paolo Calcinaro passando per la piazza.

di Raffaele Vitali

FERMO - Difficile dire se sia più bello salire sulla ruota e guardare Papa Sisto negli occhi e leggere l’ora dell’antico orologio dall’alto o sedersi nel cinema in 10D al centro della piazza. Difficile perché sono due esperienze così diverse che non si può scegliere, bisogna farle entrambe. Sapendo che alla fine si avranno in totale 7 euro in meno in tasca, ma che saranno ben spesi.

Partiamo dall’attrazione meno conosciuta di piazza del Popolo a Fermo: il cinema multisensoriale. Idea di Silvia Cicconi, Giorgia Squarcia e del loro gruppo di scatenati ottimisti, porta a Fermo un pezzo degli studios di Los Angeles. Il filmato provato, dura all’incirca dieci minuti, è quello di una discesa in mezzo alla neve a bordo di uno slittino. È come viverla davvero l’avventura grazie al vento che muove i capelli, la schiuma che simula la neve, lo sbattere sui piedi di qualcosa che non sai ma che sembra davvero uno degli uccellini che passano sullo schermo. E così dicendo, in un continuo muoversi della poltroncina dove si è seduti con le gambe a penzoloni, anche se si è alti più di un metro e novanta. Sei i film in programmazione per questi primi giorni, altri 15 già pronti in coda e 40 alla fine quelli che nel periodo natalizio si alterneranno offrendo a tutti la possibilità di una scelta quasi incredibile. E siccome 4,50 euro sono un prezzo onesto (50 centesimi vanno in beneficenza a Mus-e), ma alla lunga potrebbe spingere le famiglie a non bissare, la Cicconi già sta preparando l’abbonamento da dieci film.

Spostandosi di pochi metri ecco la ruota, nella sua elegante luce blu, che di notte la rende decisamente affascinante. Chiaro che poi di giorno, come tutte le ruote, sia un grande ammasso di ferro e di lampadine spente. Ma dalle 16 in poi, la magia la pervade mentre una delle 14 navicelle da quattro posti, tre se si è più in carne, inizia a salire. Due, tre giri, con una piccola sosta in alto per una foto ricordo e poi di nuovo a terra. il biglietto costa 2,50 euro, 1.50 per i più piccoli. “E la ruota si paga da sola. Noi mettiamo occupazione suolo pubblico e corrente, il resto è dell’organizzazione” precisa Trasatti rispondendo ad alcune delle critiche ricevute per la scelta. Guardare dall’alto la piazza, su questa piccola ruota, fa effetto, alla fine anche chi soffre di vertigini, dopo il primo giro un po’ impaurito, poi si scioglie perché gira piano e soprattutto non si sbilancia, pur dondolando leggermente.

“E chi si siederà dando le spalle a Palazzo dei Priori tra qualche giorno potrà ammirare il Duomo illuminato per Natale” aggiunge Trasatti, entusiasta di questo primo debutto e soprattutto delle parole di Papetti che hanno ridato un po’ di serenità alle scelte fatte principalmente dal vicesindaco e dall’assessore Mauro Torresi. Anche se per il primo giro nessuno è voluto mancare, dai consiglieri comunali al resto della Giunta, inclusa la presidente Massucci. “Ma vedete quanta gente, questa Fermo mi fa ben sperare. E' una piccola cosa questa nell'amministrare una città, ma il villaggio di natale con le sue luci è veramente suggestivo” commenta il sindaco Paolo Calcinaro passando per la piazza diretto al conservatorio dove si celebrava la musica di Gioacchino Rossini.

@raffaelevitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.