09232018Dom
Last updateSab, 22 Set 2018 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

'Un anno' di viaggi e il dietro le quinte di un alunno raccontati dalle fotografie di Maroni

mia foto

Uno spazio speciale è quello dedicato alle fotografie su uno studente albanese di cui Maroni è professore. Maroni si è recato in Albania presso la famiglia dello studente e ha convissuto con essa per documentarne lo stile di vita.

FERMO – Fotografie e spritz. Si apre così la personale di Gicomo Maroni alle Piccole Cisterne Romane di Fermo. Alle 1930 il taglio del nastro per scoprire gli angoli nascosti svelati dall’ex assessore sangiorgese durante i suoi viaggi.

La mostra raccoglie gli scatti che vanno dal luglio 2017 al luglio 2018 ed è divisa in diverse sezioni. Un particolare spazio è dedicato alla dimensione del viaggio, infatti sono esposti scatti dalla Croazia, Serbia, Bosnia, Bulgaria, Romania, Albania, Malta e Spagna.

Uno spazio speciale è quello dedicato alle fotografie su uno studente albanese di cui Maroni è professore. Maroni si è recato in Albania presso la famiglia dello studente e ha convissuto con essa per documentarne lo stile di vita; lo stesso ha fatto con l'allievo. Così il visitatore può cogliere in parallelo lo scorrere dell'esistenza del nonno del suo allievo in Albania e del nipote in Italia e lasciarsi guidare nella comprensione del complesso processo del passaggio migratorio.

Da questa sera fino al 30 agosto la mostra, che si intitola ‘Un anno’, sarà aperta dalle 19 alle 23. Ad allietare l'apertura della mostra interverrà Guido Antognozzi che curerà la preparazione dell'aperitivo offerto dai sostenitori di questa esposizione fotografica.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.