12142017Gio
Last updateGio, 14 Dic 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

'Non a voce sola' con Giorgia Serughetti, paladina della libertà delle donne

Giorgia Serughetti n.2

“La serata si prefigura di grande interesse per la discussione su temi scottanti e su interrogativi che, a volte, non trovano risposta, ma la coscienza e la consapevolezza possono aiutare a vedere la realtà nella sua evidenza” sottolineano le assessore Monica Leoni e Milena Sebastiani.

PORTO SANT’ELPIDIO – Un martedì sera di cultura. Per il 18esimo appuntamento della rassegna Non a Voce Sola - Dialoghi al Femminile. Alle 21.15 a Villa Murri, Giorgia Serughetti presenterà il suo ultimo libro Libere Tutte.

“La serata si prefigura di grande interesse per la discussione su temi scottanti e su interrogativi che, a volte, non trovano risposta, ma la coscienza e la consapevolezza possono aiutare a vedere la realtà nella sua evidenza” sottolineano le assessore Monica Leoni e Milena Sebastiani. Giorgia Serughetti è considerata che della libertà delle donne è paladina indefessa. La scrittrice è ricercatrice all'Università di Milano- Bicocca. Si occupa a tutto tondo di femminismo storico e di questione femminile.

“Mirabili le sue analisi della società moderna che vedono cambiare il ruolo femminile e legarlo sempre più a ruoli di terribile secondarietà, come spiegato nel volume Uomini che pagano le donne. Il suo ultimo saggio, Libere Tutte,  fatto a quattro mani con Cecilia D'elia, mette in evidenza come il femminismo del 900' abbia prodotto un cambiamento irreversibile ed abbia minato fin nelle radici l'ordine patriarcale, tuttavia il nuovo millennio sembra voler cancellare diritti oramai che si davano per acquisiti” spiegano gli organizzatori.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.