09202017Mer
Last updateMar, 19 Set 2017 3pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Occhi al cielo e volti felici, gli sbandieratori della Cavalcata incantano i russi

cavalcatarussi

Soprattutto quando si abbina al tessuto locale, in questo caso il Liceo Scientifico che è stato il promotore dell’incontro con il liceo N°2010 “M. P. Sudakov” di Mosca.

FERMO – Non si ferma il percorso di superamento dei confini comunali per la Cavalcata dell’Assunta. “Siamo orgogliosi di aver rappresentato Fermo agli occhi dei giovani visitatori della Federazione Russa e di aver offerto loro uno spettacolo capace di lasciarli senza parole”. A stupire sono stati sbandieratori e musici: “Questo dimostra – precisa il vicepresidente Andrea Monteriù – di come la Cavalcata dell'Assunta, con le sue tradizioni e le sue peculiarità, possa realmente costituire un concreto strumento di attrazione turistica e culturale, in grado di guidare i visitatori nel cuore della storia di Fermo e del suo territorio”. Soprattutto quando si abbina al tessuto locale, in questo caso il Liceo Scientifico che è stato il promotore dell’incontro con il liceo N°2010 “M. P. Sudakov” di Mosca.

“il cortile della scuola è diventato il palcoscenico d’eccezione di uno spettacolo unico, che solo gli interpreti di questa prestigiosa rievocazione storica sanno regalare. Gli sguardi dei giovani hanno seguito con stupore e ammirazione i suoni dei tamburini e i movimenti che rivelavano destrezza, determinazione e grande passione per un evento che è nel cuore di tutti” prosegue la professoressa Adelaide De Angelis da Mosca, dove si sta svolgendo la seconda parte dello scambio con tredici alunni dell’Onesti a Mosca con preside e docenti.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.