11212017Mar
Last updateMar, 21 Nov 2017 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Dal 'No' costituzionale al vuoto legislativo: Di Ruscio invita tutti a riflettere

locandina 20 aprile

Ne discuteremo oggi alle ore 17.30, presso la Sala delle Conferenze della Camera di Commercio di Fermo, con l’Avv. Antonio Di Stasi per fare il punto sull’ente Provincia e con il Prof. Francesco Bilancia, ordinario di diritto costituzionale presso l’Università di Chieti e Pescara.

FERMO – Riflettere sulle Province. “Oggi l’Europa, i partiti e i movimenti politici si dichiarano democratici. Assistiamo persino all’illusione della democrazia diretta, che non è mai esistita, neppure nella Grecia classica, che fu laboratorio politico della democrazia occidentale. Abrahm Lincoln definì la democrazia “il governo del popolo, dal popolo, per il popolo”.

Con la crisi delle nostre istituzioni democratiche le cose stanno veramente così? O piuttosto si continua a dar vita a governi blindati in Parlamento ma deboli e minoritari nel Paese, che impediscono di organizzare la partecipazione democratica come prefigurato dall’Art.49 della Costituzione italiana? Il Comitato intende confrontarsi con i problemi centrali del nostro tempo su cui i cittadini possano esercitare la loro sovranità: le élite oligarchiche di governo, la corruzione e il malaffare, il lavoro, la giustizia sociale, un’informazione libera che renda il giornalismo un servizio per la collettività, la degradazione della cultura politica ad annunci pubblicitari.

Altrimenti avremo la cosiddetta democrazia “senza popolo”. Se vogliamo guardare al futuro la bussola è la Costituzione, che nel suo primo articolo sancisce solennemente che la sovranità appartiene al popolo, non solo il giorno delle elezioni. Per questo occorre che la prossima legge elettorale sia coerente con la democrazia disegnata dalla Costituzione.

Il Comitato a difesa della Costituzione, dopo il positivo esito referendario del 4 dicembre 2016, organizza un incontro sulla nuova legge elettorale. L’obiettivo è un sistema elettorale che porti a un Parlamento realmente rappresentativo, che garantisca ai cittadini la possibilità di scegliersi i rappresentanti (sovranità popolare), oggi nominati dalle segreterie di partito. È stata avviata una petizione di massa sulla legge elettorale “Restituire sovranità agli elettori”, di tipo proporzionale, che garantisca prima di tutto la rappresentanza, che è valore costituzionale. Quindi no ai capilista bloccati e alle candidature multiple. Pertanto – dichiara il Comitato fermano – riprendiamo  il discorso con un’iniziativa pubblica volta a informare i cittadini sullo stato dell’arte e su cui i partiti sono chiamati a confrontarsi. Ne discuteremo oggi alle ore 17.30, presso la Sala delle Conferenze della Camera di Commercio di Fermo, con l’Avv. Antonio Di Stasi per fare il punto sull’ente Provincia e con il Prof. Francesco Bilancia, ordinario di diritto costituzionale presso l’Università di Chieti e Pescara, con il quale si valuteranno i possibili sistemi elettorali nel quadro più ampio della giurisprudenza costituzionale” spiegano Sara  Malaspina e Saturnino Di Ruscio, referenti provinciali coordinamento democrazia costituzionale. 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.