05252017Gio
Last updateMer, 24 Mag 2017 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Addio Derek Walcott: il premio Nobel ora duetterà con Antonio Santori, come in quel 2006 a Sant'Elpidio

walcotsantori

I due poeti duettarono, scambiandosi passi di opere scritte dallo studioso marchigiano, scomparso nel 2007 per una malattia a soli 46 anni.

di Raffaele Vitali

SANT’ELPIDIO A MARE – Addio mister Derek Walcott. Addio caraibico poeta che amava il mondo. Addio alle sue parole delicate, al suo duettare con Antonio Santori, alle sue lezioni agli studenti fermani. Ora vi ritroverete insieme, come in quel lontano 2006, quando nella piazzetta San Martino a Sant’Elpidio a mare ci incantaste, facendoci perdere ogni cognizione del tempo tra musica, con il pianista Ciammarughi, e parole.

I due poeti duettarono, scambiandosi passi di opere scritte dallo studioso marchigiano, scomparso nel 2007 per una malattia a soli 46 anni.Derek Walcott, premio Nobel per la Letteratura nel 1992, nato a Santa Lucia nel 1930, è morto nella sua abitazione dopo una lunga malattia all'età di 87 anni. Era nato in una delle isole vulcaniche dello stato Santa Lucia. Il paesaggio, la natura, i volti, la curiosità sono diventate parti irrinunciabili della sua poesia.

LA VITA

Il padre, pittore, morì quando Derek e il fratello gemello Roderick erano piccoli; la madre dirigeva una scuola metodista. Dopo avere studiato al college nella sua isola natale e poi all'università di West Indies in Giamaica, Walcott si trasferì nel 1953 a Trinidad, dove lavorò come critico teatrale e critico d'arte. A 18 anni debuttò con '25 poems', ma la volta arrivò nel 1962 con 'In a Green Night'. A Trinidad rimase fino a quando non ottenne una borsa di studio della Fondazione Rockefeller per New York. Sei anni dopo, al rientro a Trinidad, fondò il suo gruppo di teatro, il 'Trinidad Theatre Workship', in cui ebbe l'opportunità di rappresentare le sue prime opere teatrali. Nel 1962 ottenne appunto il primo successo letterario con l'antologia 'In a Green Night', pubblicata a Londra, in cui si raccoglievano poesie scritte da Walcott fra il 1948 e il 1960. Dopo avere insegnato in diverse università ai Caraibi, all'inizio degli anni '80 si stabilì negli Stati Uniti e nel 1984 cominciò a insegnare Arte drammatica e Letteratura all'università di Boston.

IL NOBEL

L'8 ottobre del 1992, appunto, il Nobel per la Letteratura. E due mesi dopo l'Unesco annunciò la sua nomina come membro della Commissione mondiale della cultura e dello sviluppo, presieduta da Javier Pérez de Cuellar e composta da una decina di personalità. Walcott è considerato dalla critica uno dei principali poeti in lingua inglese.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Loira ricorda il carabiniere Beni

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.