03312017Ven
Last updateGio, 30 Mar 2017 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Pensieri, parole e impegno civile: ultimi appuntamenti per il Premio Volponi

volponisettimana

La chiusura, sabato, sarà accompagnata dalla lettura di brani di Paolo Volponi e dall’ascolto del maestro Francesco Di Rosa.

FERMO – Gran finale per il Premio Volponi dopo una intensa settimana passata tra discussioni economiche con Celli e Bonomi, penalizzati dall’orario pomeridiano, razzismo e migrazioni con Igiaba Scego, Alessandro Portelli ed Alessandro Fulimeni, e scatti fotografici con le aritmie dello Sprar.

Domani alle 21 si ricomincia a Montegranaro con il film “This was Hasankeyf”, il film-documentario di Tommaso Vitali che racconta la storia di una città del Kurdistan sommersa dalle acque dopo la costruzione di una diga.

Giovedì, la coppia del Manifesto Angelo Ferracuti e Angelo Mastrandrea, alle 18 alla sala Castellani di Porto San Giorgio presentano i loro libri “Addio. Il romanzo della fine del lavoro” (Chiarelettere) e “Lavoro senza padroni” (Baldini & Castoldi).

Venerdì è il giorno del premio a Claudio Magris, che arriva con un anno di ritardo e come location verrà accolto alle 17.30 nella sala lettura della Biblioteca civica “Romolo Spezioli” di Fermo. A Magris, che presenterà “Non luogo a procedere” (Garzanti) assieme a Massimo Raffaeli, verrà consegnato il premio “Lettere e Arti” 2015.

Infine la lunga giornata di sabato. Che si apre nelle scuole, con l’incontro tra i tre scrittori finalisti e gli alunni dello Scientifico, e termina al teatro di Porto San Giorgio con la giuria popolare che sarà chiamata a decretare il vincitore durante la serata condotta da Marino Sinibaldi. Oltre al super vincitore, ci saranno altri tre premi: il Premio Opera prima “Stefano Tassinari” a Gabriele Di Fronzo, autore de “Il grande animale” (Nottetempo); - il Premio “Mario Dondero” per l’impegno civile a Gino Strada, che verrà ritirato dalla figlia Cecilia, Presidente di Emergency; - il Premio “Cultura e Impresa” a Gabriele Gabrielli della Fondazione ”Lavoro per la persona”.

Il tutto accompagnato dalla lettura di brani di Paolo Volponi e dall’ascolto del maestro Francesco Di Rosa.

@raffaelevitali 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terrenzi bis: "Il centro come priorità"

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.