08192019Lun
Last updateLun, 19 Ago 2019 12pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Rifiuti che diventano bioplastica, scarpe che non scivolano: quattro alunni del Montani volano in Cina. 'Unica scuola italiana scelta'

montanicina

Massimiliano Ceci e Alessandro Verrocchio, Francesco Vittori e Leonardo Iantomasi: ecco i quattro del Montani che hanno tratto ispirazione per i loro due progetti da un semplice numero, i 30 milioni di chili di plastica che ogni anno il mondo produce.

FERMO – Road to Pechino. Il Montani è pronto per la sfida internazionale, la 39esima edizione della Beijing Youth Science Creation Competition che si terrà a Pechino dal 23 al 26 marzo 2019 e alla quale parteciperanno studenti da tutto il mondo per confrontarsi su oltre 1.000 progetti innovativi in campo Tecnico-Scientifico. “Noi rappresenteremo non solo il Montani, Fermo e le Marche, ma l’Italia. Siamo infatti l’unica scuola selezionata”.

Protagonisti saranno quattro studenti, che in Cina avranno i riflettori su di sé e non come durante la presentazione nella sala del museo Miti con le autorità al tavolo dei relatori e loro nell’angolo. Parta da qui la rivoluzione culturale di scuola e mondo istituzionale: il futuro al centro e chi ha già un ruolo, fondamentale per far diventare il loro futuro migliore, a fianco per guidare la strada.

Massimiliano Ceci e Alessandro Verrocchio, Francesco Vittori e Leonardo Iantomasi: ecco i quattro del Montani che hanno tratto ispirazione per i loro due progetti da un semplice numero, i 30 milioni di chili di plastica che ogni anno il mondo produce.  Con loro in Cina approderanno cinque professori: Cesare Perticari, Daniele Marucci, Daniele Trasatti, Margherita Bonanni e la professoressa maga della chimica Teresa Cecchi.

“La nostra Scuola presenterà un ambizioso progetto sul riciclaggio di rifiuti alimentari per produrre materiali compositi nuovi e sicuri dal titolo “Upcycling of food waste to produce new and safe composite materials (Synthesis, Characterization, and Volatile Profile of green Polylactic Acid/Food Waste Powder Composites)” realizzato dagli studenti dell’articolazione Chimica e Materiali con la collaborazione di studenti dell’articolazione Informatica guidati dai loro insegnanti” spiega la Bonanni, che aggiunge: “Parteciperemo anche al Mini Maker Fair for Students, sempre all'interno della 39th Beijing Youth Science Creation Competition, con il Progetto Snowsole del nostro alunno di Meccanica-Meccatronica (Snowsole is the perfect solution when running into an unexp ected snowfall. Thanks to its tecnology that absorbs the snow this special sole reduces friction with the ground and lets you walk freely without fear of falling down)”. 

Per dare forza ai quattro moschettieri sono arrivati tutti: prefetto, presidente della Camera di Commercio, sindaco e direttamente dal Miur l’ispettore Giuseppe Marucci che da anni segue il concorso per l’Italia. “Una competizione, noi ci proveremo”. “ragazzi, dovete vincere. Voglio la seconda medaglia d’oro visto che tre anni fa l’ho vinta con il Fermi di Ascoli Piceno” aggiunge Gino Sabatini che guida l’ente camerale. Sempre più presente nel Fermano Sabatini, che strappa un sorriso alla Bonanni con un semplice numero: 7mila euro. “Sono i fondi che abbiamo stanziato per supportarvi, più di quelli richiesti perché ritengo che sia necessario che vi presentiate al meglio, anche dal punto di vista dell’immagine. Un vestito uguale e scarpe del distretto, voi andate a rappresentare tutte le Marche, non solo questa scuola che avrà sempre la Camera di Commercio al suo fianco, l’ho assicurato al consigliere Santori” aggiunge.

Supporto economico e supporto politico. “Sarà una competizione, ma sappiate già che essere lì è un grande traguardo. Ricordate che in quattro alunni rappresenteranno non l’Iti ma tutto il territorio. Vi do un piccolo trucco, portate con voi pezzi di questa città. Fatelo vedere, portatevi una immagine del teatro, delle cisterne romane, chissà che non sia lo spunto in più. quindi non posso che dirvi buon viaggio” consiglia il sindaco Paolo Calcinaro. Ascoltano silenziosi gli studenti, prima di spiegare i loro progetti che sperano di conquistare la giuria per due motivi: il primo p il processo messo in moto per trasformare i rifiuti dell’agroalimentare in bioplastiche. Un progetto due volte meritevole visto che garantisce un riutilizzo reale di materiali di scarto e poi perché evita di produrre oggetti utilizzando prodotti inquinanti. Il secondo progetto che verrà presentato invece è frutto del genio di due alunni che hanno immaginato il modo per non far cadere le persone quando nevica, magari all’improvviso. È nata così la snowsole, letteralmente la suola neve. “Ci siamo rifatti al principio delle gomme termiche, per cui abbiamo pensato questa suola a nido d’ape in cui la neve entra riempiendola, creando così uno strato che diventa la vera suola. E si sa che neve contro neve non si scivola” spiegano i due inventori

A loro ora il compito di conquistare i giurati: “Partite con buone prospettive, ve lo garantisco” conferma l’ispettore del Miur. E se anche non andrà come sognato, intanto a Pechino loro e il Montani ci sono arrivati, dimostrando ancora una volta la qualità della scuola che per l’occasione apre un nuovo legame con l’università di camerino, con tanto di rettore al tavolo per dare il suo in bocca al lupo: “Noi siamo in prima linea con la Cina, abbiamo docenti che vanno là e insegnano agli studenti cinesi nel corso di biotecnologia. Un ero contratto pluriennale che andrà avanti fino al 2024. Noi abbiamo il know how, loro hanno la miglior tecnologia” ribadisce il rettore che si dimostra la sintonia con Sabatini: “Bisogna presentarsi ai massimi livelli. Altrimenti non vinci. Per loro crederci significa anche dal punto di vista formale, dal saper stare a tavola all’essere puntuale”.

In chiusura, tra una foto e un in bocca al lupo, l’augurio del prefetto Maria Luisa D’Alessandro che lascerà tra due settimane il fermano per approdare in Sardegna: “Voi mi date modo per mantenere alto l’ottimismo. Ovunque andrò racconterò la realtà del Montani”. Partenza giovedì per vivere a meglio la competizione che si svolge dal 23 al 26 di marzo.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.