05242019Ven
Last updateGio, 23 Mag 2019 1pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

'La ragazza con la Leica' e le foto di Dondero a M.V.Corrado: super serata per il Volponi

manodondero

Domani, invece, il premio Volponi si sposta a Fermo per un doppio appuntamento.

MONTE VIDON CORRADO – Una serata con Mario Dondero sullo sfondo per il premio Volponi. si muoverà tra le sedie la sua figura mentre al teatro comunale di Monte Vidon Corrado Helena Janeczek presenterà il suo libro “La ragazza con la Leica” (Guanda), opera vincitrice del Premio Strega 2018 ed incentrata sulla figura di Gerda Taro, prima fotografa morta su un campo di battaglia. A partire dalle ore 21 a discuterne con l'autrice sarà Stefano Bracalente. Nell'occasione, grazie alla collaborazione della Fototeca provinciale di Fermo, verranno anche mostrate dal responsabile Pacifico D'Ercoli alcune foto di Mario Dondero nei luoghi di Robert Capa.

“Ospitiamo con grande emozione – commenta Daniela Simoni, coordinatrice del Centro studi Osvaldo Licini - la presentazione del libro di Helena Janeszec perché racconta la storia di una pioniera della fotografia contemporanea, Gerda Taro, della sua faticosa affermazione e del coraggio di stare in prima linea, costatole la vita. Complessa la sua relazione con Robert Capa, icona della fotografia del Novecento, la cui vicenda è stata indagata con impegno e passione dell'indimenticabile Mario Dondero, così affezionato ai luoghi liciniani. Sarà proprio Stefano Bracalente del Centro Studi Licini a conversare con l'autrice, vincitrice del prestigioso Premio Strega. Al termine sarà possibile visitare la Casa Museo Licini e la mostra di Elio Libero Quintili”.

Domani, invece, il premio Volponi si sposta a Fermo. Alle ore 18, nella sala lettura della Biblioteca “R. Spezioli”, spazio alla presentazione del libro di Luigi Di Ruscio “Poesie” (Marcos y Marcos) con intervento di Massimo Raffaeli e la consegna a Matteo Cavezzali, autore di “Icarus” (mimum fax) del Premio “Stefano Tassinari per l'opera prima”. Alle ore 21 trasferimento allo Spazio Betti per l'incontro con Marco Scolastici, proprietario di un'azienda casearia a Pieve Torina e autore del libro “Una yurta sull'Appennino” (Einaudi).

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.