09232018Dom
Last updateSab, 22 Set 2018 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Costa Fermana sicura grazie ai bagnini della cooperativa Delta di Confcommercio

bagniniprefettura3
bagnini prefettura 0
bagnini prefettura 2
bagnini prefettura

Ricevuti dal Prefetto Maria Luisa D'Alessandro gli "angeli custodi" delle spiagge. "Il vostro lavoro è importante e ne parlerò anche a Roma".

di Chiara Morini
FERMO - Hanno lavorato insieme ed hanno fatto squadra: i bagnini di salvataggio della cooperativa Delta di Confcommercio Marche Centrali hanno terminato il servizio nella giornata di domenica scorsa, e nel tardo pomeriggio di ieri, si sono ritrovati ancora una volta, in squadra, ricevuti dal Prefetto Maria Luisa D’Alessandro. «Oggi ho l’occasione di incontrarvi e di conoscervi – le sue parole – i sindaci e gli assessori, insieme al comandante della Guardia Costiera Petrunelli mi hanno descritto la vostra opera. Voi avete un ruolo importante, sovrintendete alla sicurezza della gente in spiaggia e non è facile. Il vostro lavoro è importante per il salvataggio». Anche perché loro stanno sulla torretta oppure sotto la stessa, sotto il sole cocente, ad osservare costantemente ed intervenire se e quando serve.
«Un lavoro, il nostro che spesso è sottovalutato, ma che svolgiamo con la sicurezza di poterci fidare tra di noi» ha detto uno dei ragazzi, in rappresentanza di tutti i compagni presenti. Una trentina circa, la metà della squadra che opera sulla costa del Fermano, coordinata da Luca Buttafoco: «Per noi, anzi, per loro – ha detto rivolgendosi ai ragazzi – è importante sentire che il lavoro compiuto è riconosciuto, da tutte le autorità presenti. Un grazie particolare alla Guardia Costiera che ci sostiene sempre». E c’era pure la stessa Capitaneria di Porto, in Prefettura, a complimentarsi con gli “angeli rossi”, come vengono soprannominati i ragazzi del salvataggio. Il comandante del Circomare sangiorgese, Ciro Petrunelli, li aveva già incontrati ad inizio stagione. «Ci siamo visti a giugno e vi avevo dato una sola “parola d’ordine”: prevenzione. E credo che questo voi lo abbiate proprio fatto. Quando lavorate, siete dei veri professionisti». Professionisti che hanno messo la propria opera a disposizione anche della protezione civile sangiorgese, a bordo del gommone Picchio Mare 1; ed è per questo che il coordinatore della stessa Protezione Civile, Luciano Pazzi, ha ringraziato i ragazzi. Per gli amministratori, il primo a dare la sua testimonianza è stato il sindaco sangiorgese Nicola Loira, il più “esperto” presente al momento in sala. «Non è il primo anno che vi osservo (è il settimo) – il suo pensiero – e ancora una volta sono a testimoniare l’eccellenza del servizio che offrite al pubblico. Al di là degli interventi che si fanno o meno, voglio ringraziarvi per il servizio».
Per Porto Sant’Elpidio, insieme al Prefetto, c’era l’assessore al Turismo, Elena Amurri, che la realtà dei bagnini di salvataggio la conosce molto bene. «So quello che fate, so quanto è faticoso, io sono stata una di voi – le sue parole – e se il servizio di salvataggio è così riconosciuto nella nostra provincia è grazie alla vostra opera che svolgete sempre con grande responsabilità». Punta tutto, di nuovo, sull’unione ideale dei comuni della costa del Fermano il vice sindaco del capoluogo, Francesco Trasatti. «Con il vostro servizio – le sue parole – unite idealmente tutti i bagnanti della provincia, e tutti noi comuni che ogni anno ci avvaliamo della vostra opera». Un’opera che viene svolta sempre col «Sorriso sulle labbra» il commento, breve ma incisivo, del vice sindaco di Pedaso, Carlo Maria Bruti. «Siamo riusciti a sdoganare questa squadra come semplice team di bagnini – le dichiarazioni della referente Confcommercio Marche Centrali, Maria Teresa Scriboni – voi tutti vedete la punta dell’iceberg, ma in realtà dietro il servizio ci sono mesi e mesi di lavoro». Un lavoro che la Prefetta Maria Luisa D’Alessandro ha detto che riporterà a Roma, in una delle sue prossime relazioni che dovrà presentare al Ministero.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.