05222018Mar
Last updateLun, 21 Mag 2018 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Rotonda a Paludi, tutti uniti: "Se la Provincia stanzia i soldi, noi appoggiamo il progetto pubblico"

rotondaesempio

Su questo intervengono, “stupiti dalle sue parole”, due consiglieri comunali di maggioranza, che occupano anche gli scranni nel consiglio provinciale insieme a Malvatani, Gionata Borraccini e Cristian Falzolgher.

FERMO – Un classico della politica: tutti vogliono la stessa cosa, ma per dirselo devono discutere. Capita quando i protagonisti sono i politici. In questo caso un mix tra comunali e provinciali. Al centro del contendere dialettico c’è una ‘ipotetica’ rotonda da realizzare al posto di uno degli incroci più pericolosi del territorio di Fermo: quello che collega la provinciale San Marco - Paludi con la Statale16 Adriatica.

Il primo a prendere posizione, dopo che era emersa la possibilità di una rotonda realizzata da un privato in cambio di una variante che permettesse l’edificazione di un’area commerciale, è Pierluigi Malvatani, capogruppo in Consiglio de Pd: “Non è più rinviabile la costruzione di un'efficiente rotatoria che agevoli la fluidità del traffico e la relativa sicurezza in quell'incrocio tra la provinciale Paludi e la Statale 16. Facciamo quindi appello agli enti e alle istituzioni territoriali perché quanto prima si metta in campo una procedura per andare alla rapida costruzione di detta rotatoria”. Dopo l’appello, il consiglio: “Occorre creare una sinergia forte tra Comune di Fermo, Provincia di Fermo, Regione Marche e Anas che, attraverso un accordo di programma o altro strumento amministrativo, porti ad una rapida realizzazione di tale opera. Riteniamo anche che l'intervento pubblico sia non solo risolutivo per le esigenze di traffico e di sicurezza, ma soprattutto utile per garantire qualità all'intera operazione. Ma siamo inoltre contrari a progetti di soggetti privati che in cambio di volumetrie si propongono di realizzare un'opera prioritaria per la sicurezza della cittadinanza andando a caricare ulteriormente la costa di un’urbanizzazione inopportuna”.

Su questo intervengono, “stupiti dalle sue parole”, due consiglieri comunali di maggioranza, che occupano anche gli scranni nel consiglio provinciale insieme a Malvatani, Gionata Borraccini e Cristian Falzolgher: “Il collega consigliere provinciale, anche con importante delega al bilancio, per la realizzazione come opera pubblica della rotonda di San Marco non ha chiesto l'impegno di somme di bilancio. Ma se ora c'è questo cambiamento di prospettiva da parte del Consigliere Provinciale Malvatani noi saremo con lui a rendere il più concreto possibile un impegno economico da parte della Provincia. Sarebbe un primo importante e concreto passo che il quartiere attende da anni dall'Ente provinciale”. quindi, se Malvatani aprirà i cordoni del bilancio, nessuno si metterà in mezzo: “Noi appoggeremo qualsiasi strada, compresa quella da lui proposta, che possa dopo decenni risolvere un problema reale di cittadini fermani e non solo”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.