07232018Lun
Last updateDom, 22 Lug 2018 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fermo, seconda mossa per ridare vita al centro: Imu ai minimi per appartamenti ad affitto concordato

febisindcati

“Per ottenere tale aliquota si richiede che il contratto contenga l’attestazione da parte di almeno un’associazione dei proprietari o degli inquilini firmataria degli accordi integrativi territoriali” conclude Febi.

FERMO – Prima l’accordo, poi la decisione. Nel giro di dieci giorni il Comune di Fermo firma l’intesa con le parti in causa, inquilini e proprietà immobiliari, e poi vara l’agevolazione fiscale. “Imu ai minimi a chi affitta a canoni concordati” precisa l’assessore Savino Febi. “Chi affitterà specie in alcuni settori come il centro storico con il rispetto dei canoni concordati andrà a vedersi un abbassamento ai minimi dell’Imu sull’appartamento. Cerchiamo con questo di agevolare l’abbassamento degli affitti e il ripopolamento del centro storico” aggiunge Paolo Calcinaro.

Ci prova l’amministrazione a ridare vita al cuore di Fermo: prima i contributi a chi concede uno spazio del negozio alle collezioni dei calzaturieri, oggi lo sconto a chi affitta a prezzi umani. L’aliquota sarà ridotta dello 0,7 % rispetto ad un’aliquota ordinaria dell’1,06%, per favorire gli affitti a canone concordato, aliquota agevolata che è a favore sia dei proprietari residenti che dei proprietari non residenti. “Per ottenere tale aliquota si richiede che il contratto contenga l’attestazione da parte di almeno un’associazione dei proprietari o degli inquilini firmataria degli accordi integrativi territoriali” conclude Febi.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.