11242017Ven
Last updateVen, 24 Nov 2017 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Fermo punta sulla spiaggia: sei nuovi chalet, piscine da dieci metri e niente barriere

pianospiaggia

“Vengono liberate sei nuove concessioni, prevista in alcuni casi la possibilità di frazionamento per altre due, più dignità all’area del fratino che vogliamo valorizzare con volontari ambientali e creando una vera oasi naturalistica chiedendo alle concessioni vicine di organizzare punti di osservazione con materiale didattico”. VIDEO INTERVISTA

FERMO – Manca solo l’ok della Regione dopo che è stata firmata la delibera della Giunta di Fermo. Il nuovo piano spiaggia va a modificare un sistema fermo dal 2003. “Un piano che non va a stravolgere le cubature ma rispetta la caratteristica delle nostre spiagge, della costa nord e sud. Il nostro è un lungomare dove chi passeggia può vedere il mare, una cosa che non è così scontata”.

Numerosi gli step programmatici. “Vengono liberate sei nuove concessioni, prevista in alcuni casi la possibilità di frazionamento per altre due, più dignità all’area del fratino che vogliamo valorizzare con volontari ambientali e creando una vera oasi naturalistica chiedendo alle concessioni vicine di organizzare punti di osservazione con materiale didattico”.

Più possibilità anche per chi ha già una concessione: “Potranno realizzare piscine nelle dimensioni massime di 10 metri per otto e un parziale interramento fino a un massimo di mezzo metro. Un servizio che non ingombra”. Come non ingombra ma è civiltà una spiaggia per cani “che vogliamo organizzare in modo che possano anche andare in acqua”.

Mente verranno rimosse barche lasciate d’estate in zone non adibite al rimessaggio. “È stata individuata area in cui possono essere messe per rispetto decoro, aree per alaggio”. Novità anche per i campeggi, che potranno predisporre al massimo due file perpendicolari al fronte del mare gli ombrelloni per utenti, gratuiti e poi rimossi tutti i giorni, al tramonto.

Last but not least il settore spiaggia senza barriere su cui Fermo ha già iniziato a lavorare a Lido. “Ex colonia marina della Cops è il cuore del progetto che svilupperemo con finalità sociali e istituzionali. Una spiaggia per disabili, per arrivare in acqua con mezzi idonei alla balneazione. La speranza è di abbattere tutte l barriere e proveremo a farlo entro il 2019. Per quanto riguarda la spiaggia dedicata, la renderemo poi concessione demaniale e la daremo in gestione a qualche associazione no profit” concludono il sindaco Calcinaro e l’assessore Nunzi.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.