04262017Mer
Last updateMer, 26 Apr 2017 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

L'Asite scrive ai Comuni: costi raddoppiati per i rifiuti fermani in discarica. Sindaci in rivolta

discarica rifiuti

“Inaccettabile” tuonano i sindaci che a loro volta hanno preso carta e penna e hanno scritto una infuocata missiva alla Regione, proprietaria del sito di stoccaggio, al Comune di Fermo, che è l’Ente che ha dato in gestione all’Asite il servizio, e alla Provincia di Fermo.

di Raffaele Vitali

FERMO – Una lettera è arrivata il 15 marzo a tutti i sindaci della provincia di Fermo. E non era una lettera di auguri, ma dell’Asite, la società che gestisce la più importante discarica del territorio. “Con la presente si comunica che il Consiglio di amministrazione dell’Asite ha deliberato l’aumento dei prezzi dal primo aprile per il conferimento dei rifiuti nell’impianto di stabilizzazione (la discarica, ndr)”. Non un aumento qualunque, perché l’Asite “a seguito di un riesame dei costi di gestione dell’impianto”, ha annunciato ai sindaci che pagheranno non più 20 euro ma 36 euro a tonnellata. Un aumento del 76%.

“Inaccettabile” tuonano i sindaci che a loro volta hanno preso carta e penna e hanno scritto una infuocata missiva alla Regione, proprietaria del sito di stoccaggio, al Comune di Fermo, che è l’Ente che ha dato in gestione all’Asite il servizio, e alla Provincia di Fermo, che presto dovrà riprendersi in carico la gestione dei rifiuti all’interno dell’Ata. Che con il suo comitato ristretto è stata convocata per mercoledì. Attorno al tavolo si siederanno i comuni che ospitano una discarica, Fermo, Porto Sant’Elpidio e Torre San patrizio, oltre a quello di Monte Urano, Ponsano e Porto San Giorgio. Primo obiettivo, bloccare l’amento, a seguire una trattativa, perché se è vero che i 20 euro sono fermi da dieci anni, sopra i 25 sarebbe impensabile andare. “Non possiamo compensare noi i soldi che l’Asite non incassa più da Roma. È la politica industriale che deve essere rivista” concludono i sindaci fermani che in caso di conferma degli aumenti sarebbero costretti a rivedere, a bilanci chiusi, tutte le tariffe comunali a totale discapito dei cittadini.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana, invasione di gioia in sala stampa

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.