05252018Ven
Last updateVen, 25 Mag 2018 6am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

Iscriviti al nostro canale Youtube

Fermo fuori dal cratere, Zacheo: "Calcinaro è isolato, impari a farsi aiutare dalla minoranza"

piazzasbarre

Sul tema interviene, parlando di altri due comuni esclusi come Sant’Elpidio e Montegranaro, anche la consigliera regionale Jessica Marcozzi. Ma il taglio è diverso ed è una critica alla Regione.

FERMO – “Fermo esclusa dal cratere è un fatto grave”. Il gruppo consiliare Io scelgo Fermo formato da Pasquale Zacheo e Margherita Bonanni lo dice senza mezze misure. “E’ inconcepibile che una città come Fermo, così fortemente danneggiata e condizionata dagli ultimi eventi sismici, possa rimanere esclusa da ogni formale inquadramento critico. Basti pensare alle sole conseguenze arrecate ai tanti istituti scolastici della città che hanno indotto l’intera provincia, non solo Fermo, a stravolgere la vita di migliaia di ragazzi e loro famiglie”. Battersi insieme è la strategia. Ma c’è anche una questione politica: “Spicca l’isolamento istituzionale in cui versa questa maggioranza, incapace di avere interlocutori in grado di corrispondere alle esigenze del territorio”. Dalla maggioranza al sindaco, il passo è breve: “Emerge la sua inadeguatezza dalle sue stesse parole in cui lamenta l’assenza di contatto con il Commissario Errani. Ma se il Calcinaro ed Errani non si sentono, non dipenderà anche dallo stesso Calcinaro? Ha forse avuto timore a chiamare o farsi ricevere e far ascoltare la voce di Fermo?”.

Secondo Io scelgo Fermo ora non resta che “affidarsi alla buona sorte. Calcinaro invece deve prendere definitivamente coscienza del proprio ruolo istituzionale, portando avanti, senza timori reverenziali, le esigenze della città. Sia meno presuntuoso e accetti, finalmente, anche il contributo di pensiero di chi è in minoranza. Lo faccia senza finti piagnistei. Occorre far uscire la città da questa condizione di isolamento, che è inaccettabile oltre che offensiva. Porteremo la questione in Consiglio Comunale. Tutta la città deve capire e reagire”.

Sul tema interviene, parlando di altri due comuni esclusi come Sant’Elpidio e Montegranaro, anche la consigliera regionale Jessica Marcozzi. Ma il taglio è diverso ed è una critica alla Regione: “Danni e sfollati. Inopportuno soffermarsi sulle distinzioni tra l’essere all’interno o all’esterno del cratere. Cambia “solo” il riconoscimento parziale del 50% anziché 100% dei danni sulle seconde case site fuori dai centri storici e dai borghi e non affittate a persone che le usano come abitazioni principali? Bene. Ma pur sempre di danni si tratta. Pur sempre di “ferite”. Pur sempre di oneri economici che i cittadini devono affrontare per sistemare le loro proprietà. L’ennesimo episodio in cui il Governo abbandona i cittadini, e il Fermano. Si perché se è vero che la lista è stata ampliata, restano fuori Fermo, Montegranaro, Sant’Elpidio a Mare con tutti i danni, gli sfollati, abitazioni e scuole inagibili, strutture pubbliche lesionate, chiese pericolanti. Qui qualcuno si è dimenticato della nostra provincia. Qui qualcuno non si è fatto valere nelle sedi opportune rappresentando degnamente il nostro territorio. Ma qui nessuno è disposto all’ennesimo affronto”.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Crolla il tetto su una classe dell'Iti Montani: vigili del fuoco in azione

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.