08172019Sab
Last updateSab, 17 Ago 2019 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Acque pulite e antenne sotto controllo. Non ci credete? Da oggi i dati a Fermo sono online: basta un click

antenne5

Click dopo click, si arriva alle diverse aree con quella che userà Jovanotti, ad esempio, che risulta eccellente, senza un solo superamento.

FERMO – Due novità per il comune di Fermo che vanno nella direzione dell’amministrazione a porte aperte. “Vogliamo che il sito del Comune sia sempre più un portale di accesso per informazioni e interazioni con i cittadini”. Due funzioni nuove: il monitoraggio elettromagnetico, annunciato poche settimane fa durante un convegno dell’Ordine dei medici, grazie a centraline posizionate vicino ad alcune delle antenne per la telefonia mobile, e il monitoraggio della balneabilità delle acque.

Il sindaco Paolo Calcinaro e l’assessore Alessandro Ciarrocchi partono dall’inquinamento elettromagnetico: “Uno studio reso possibile dalla collaborazione della società che ha curato l’efficientamento dell’illuminazione cittadina” precisa Paolo Calcinaro che entra poi nelle varie cartelle partendo da ‘Fermo capoluogo’ ovvero la zona cimitero che è quella che ha più utenze collegate.

“Un grafico che ripercorre l’andamento della giornata con una scala che va da 1 ai 10 volt. Il parametro consentito dalla legge è una media delle 24 ore, qui abbiamo il tempo reale. Fotografiamo quello che c’è. In questo modo, se dovessimo registrare limiti superati con frequenza, saremmo i primi a intervenire”. La buona notizia è che non ci sono picchi frequenti: “In queste prime settimane rilevate non ci sono stati superamenti della soglia massima di sei, ma una media del’1,5”. Importante è che durante le ore notturne, quando le persone stanno di più a casa, il segnale è al minimo. “Nessun costo aggiuntivo per noi, perché nel contratto chiedemmo la sponsorizzazione di questo progetto alla società che ha vinto l’appalto. In prospettiva Lido di Fermo, è in fase di attivazione sull’hotel Charlie. Poi zona Cappuccini, e piazzale Tupini in zona Croce Verde”. Centraline particolarmente sensibili che rilevano frequenze molto basse e producono un report settimanale con monitoraggio orario. “Abbiamo avuto la richiesta anche di altri quartieri, come Capodarco e Tirassegno. Nel contratto ne abbiamo cinque garantite, ma troveremo l’intesa per rispondere a tutte le richieste. Noi vogliamo che ogni cittadino abbia accesso al controllo che è in nostro controllo”. Al momento non ci sono richieste di nuove antenne, ma intanto il piano approvato in comune ne definirà la location.

Dalle antenne all’acqua. “Abbiamo voluto il portale delle acque, perché vogliamo valorizzare i nostri servizi turistici che ci hanno permesso di ottenere la bandiera blu. Rispondiamo a una richiesta del Ministero, che ha chiesto di rendere pubblici i report e le ordinanze legate alle acque di balneazione” spiega l’assessore Alessandro Ciarrocchi. “Dal sito si arriva al portale del Ministero che monitora in sinergia con Regione e Comune l’acqua del mare. L’Arpam inserisce i dati, la Regione aggiorna i profili delle acque, e il Comune emette eventuali ordinanze” spiegano.

Click dopo click, si arriva alle diverse aree con quella che userà Jovanotti, ad esempio, che risulta eccellente, senza un solo superamento. “I prelievi sono mensili per le zone eccellenti e quindicennali in quelle classificate come scarse” aggiunge Ciarrocchi. “Al momento tutti i tratti sono eccellenti, tranne il ‘sufficiente’ alla foce del Tenna, che è la zona più legata alle precipitazioni che se copiose creano problemi alle acque”.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.