02162019Sab
Last updateSab, 16 Feb 2019 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Tutti contro l'Asite, interviene la Provincia. 'No all'aumento dei costi per i rifiuti in discarica'

discarica rifiuti

Un lavoro di cesello quello che chiede l’Ata: aumentare da una parte facendo scendere altri costi in modo da non cambiare il risultato finale.

FERMO – Tutti contro uno. Tutti sono i comuni che fanno parte dell’Assemblea Territoriale d’Ambito (A.T.A.) dell’ATO 4 di Fermo guidata dalla Provincia.

“Abbiamo affrontato durante l’ultima seduta la decisione dell’Asite di aumentare le tariffe a carico dei comuni dell’Ambito per il conferimento di rifiuti urbani al Tmb presso la discarica di San Biagio” spiega la presidente Moira Canigola. “Dalla discussione è emersa la volontà comune di evitare l’aumento del tributo Tari a carico del cittadino e contestualmente di venire incontro alle richieste del gestore dell’impianto Tmb prendendo a riferimento i costi praticati in analoghi impianti risultanti da evidenze pubbliche”. Un lavoro di cesello quello che chiede l’Ata: aumentare da una parte facendo scendere altri costi in modo da non cambiare il risultato finale. Difficile che questo sia il percorso che cerca di intraprendere l’Asite. Ma la conclusione politica, per quanto possa valere quando il soggetto titolare decide di agire, è semplice: “Chiedo come presidente dell’Ata al Comune di Fermo e alla società Asite, gestore dell’impianto in funzione nella discarica di San Biagio, di sospendere gli aumenti tariffari preannunciati”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Ponte di Rubbianello: cinque anni di nulla dopo il crollo

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.