07202019Sab
Last updateSab, 20 Lug 2019 5pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Fermo prepara il blitz. Cesetti: 'Alessandrini candidato alla segreteria regionale del Pd'

alessandrinigruppo

La piccola ma compatta federazione di Fermo lancia la nuova, e questa volta ufficiale, candidatura al posto di segretario regionale.

FERMO – Paolo Nicolai era il nome preferito, "Alessandrini è una candidatura autorevole per la segreteria del Partito democratico delle Marche". Lo spiega alla Dire l'assessore regionale al Bilancio, Fabrizio Cesetti, rivendicando per il suo territorio di provenienza, Fermo, la segreteria regionale del Pd. Rispetto al primo nome che circolava però, quello dell'ex segretario del Pd fermano Paolo Nicolai, il candidato della federazione provinciale di Fermo, sarebbe stata anche una piccola rivoluzione considerando la giovane età: 34 anni. Ma Nicolai ha impegni lavorativi personali incombenti e non convinceva qualche altro giovane al nord e un paio di veterani al sud. E così, la piccola ma compatta federazione di Fermo lancia la nuova, e questa volta ufficiale, candidatura al posto di segretario regionale.

“Il nostro candidato è il segretario provinciale Fabiano Alessandrini. Io penso che le Marche del sud e, in particolare, la federazione di Fermo possano dare un contributo importante per la composizione del quadro politico regionale” sottolinea alla Dire l’assessore regionale Fabrizio Cesetti, che vuole giocare sul tavolo del comando al fianco di Ceriscioli, dell’assessora Bora e del sindaco Mangialardi. “Mi ero pronunciato per Nicolai ma ha problemi legati agli impegni lavorativi e con senso di responsabilità si è fatto da parte. La candidatura di Alessandrini è in campo. Il segretario di una federazione che ha vinto tante competizioni elettorali in questi ultimi anni". 

Di nuovo Fermo gioca d’anticipo, rischiando così di bruciare un secondo candidato o di mettere definitivamente in difficoltà le altre federazioni, più divise, vedi Pesaro, o prove di nomi di peso come Ascoli e Macerata. Reta il nodo Ancona che vorrebbe l’ex onorevole Lodolini, ma l’attuale presidente Steat, una delle migliori aziende di Tpl della regione, potrebbe andare bene a tutti, dal mondo del senatore Verducci a quello del presidente della Regione. Si vedrà, la partita è appena iniziata.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.