02202018Mar
Last updateLun, 19 Feb 2018 11pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Micam con meno griffe, ma artigiani fermani convinti: "Non fermare il percorso di Impresa 4.0"

Gianluca Mecozzi Paolo Silenzi

Il Micam ha aperto le porte e si è scoperto che le principali griffe hanno deciso di lasciare il loro posto vip sulla square del padiglione 1, quello del lusso.

 

FERMO – “Nona restiamo il percorso avviato con Industria 4.0”. A chiederlo, contro ogni aspettativa è un artigiano, Gianmarco Ferranti, che della Cna Fermo è responsabile moda: “È necessario inserirsi nel segmento produttivo del 4.0. Per farlo, bisogna creare le condizioni giuste, che forse finora sono mancate. Prendiamo i casi del Veneto e della Toscana: da tempo lavorano su questo fronte, attraverso la formazione degli addetti con progetti ad hoc. Per il nostro distretto è vitale mettere a sistema alcuni aspetti, che pure sono presenti sul territorio, per alzare ancora di più il livello: per realizzare veri progetti formativi è indispensabile una maggiore collaborazione con i poli di ricerca universitari, fianco a fianco con i soggetti che fanno ricerca e innovazione”.

Il Micam ha aperto le porte e si è scoperto che le principali griffe hanno deciso di lasciare il loro posto vip sulla square del padiglione 1, quello del lusso. Scelte strategiche, dopo due edizioni. E così, si torna all’antico con i buyer attratti dalla produzione dei marchi, di prima o seconda fascia sui mercati internazionali, ma tutti di alta qualità manifatturiera. Almeno per quanto riguarda il mondo del made in Italy. Per stare al passo, bisogna ingegnarsi, ma attenzione a perdere la propria identità. “I riflettori sono puntati sul distretto calzaturiero, la tutela del Made In è nell’agenda politica. Come è ovvio, in questi giorni in molti ne parlano: ci aspettiamo azioni concrete perché da questa situazione non si può tornare indietro” aggiunge Paolo Silenzi, presidente della Cna di Fermo.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.