11242017Ven
Last updateVen, 24 Nov 2017 8am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Archivi pieni di storia da recuperare, scrivanie e luci da cambiare: il Pergolesi spera in Art Bonus e imprenditori

direttoriconservatorio

Questo ci permetterà di creare un centro di ricerca importante. Settore ormai chiave, visto che la valutazione del conservatorio passa anche attraverso la ricerca, che è studio delle fonti e valorizzazione del patrimonio.

FERMO – “Per noi è un luogo di studio e di ricerca. Un luogo in cui tra una lezione e l’altra gli studenti possono studiare. Ci siamo impegnati alla ristrutturazione e riqualificazione. Questo ci permetterà di creare un centro di ricerca importante. Settore ormai chiave, visto che la valutazione del conservatorio passa anche attraverso la ricerca, che è studio delle fonti e valorizzazione del patrimonio. Abbiamo fondi che vorremmo mettere a disposizione, fare progetti ad hoc per valorizzarli”. Serve altro rispetto alle parole del direttore del conservatorio, Nicola Verzina, per cogliere l’opportunità di aiutare la storia a diventare parte del futuro?

Il Comune di Fermo e il Conservatorio Pergolesi non hanno dubbi, l'ufficio tecnico della Provincia ha reso possibile realizzando il progetto: l’Art Bonus può essere usato per recuperare e migliorare la biblioteca della musica. “La Finanziaria ha confermato il credito d’imposta, il 65%, per interventi a fine culturale. Torna l’art bonus, un modo pragmatico per intervenire a livello privato. Poi, se il mecenate vorrà potrà essere pubblicizzato l’intervento” spiega il dirigente di Fermo.

Cosa serve alla biblioteca? 77mila euro per terminare i valori. L’Amministrazione ha già impegnato 6mila euro, che resteranno destinati a interventi di valorizzazione della città a livello culturale anche se il privato coprirà tutti i 77mla euro necessari. “Abbiamo una biblioteca ricca, con importanti fondi storici. Una biblioteca molto frequentata anche da esterni. L’ambiente storico, di pe sé bello è anche degradato. Serve un nuovo impianto illuminotecnico, le postazioni di studio, questo la renderà decorosa oltre che interessante” aggiunge il presidente del Pergolesi, Carlo Verducci.

Già si è interessata la Fondazione Carifermo, ma è ai privati che ci si appella per raggiungere l’obiettivo. L’Art Bonus è davvero u grande vantaggio, come raccontava spesso l’ex assessore e storico dell’arte Nunzio Giustozzi, per far parte della storia.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.