12122017Mar
Last updateLun, 11 Dic 2017 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Direzione Kazakistan: dieci calzaturieri fermani in volo. "Piace ancora il classico"

assoalmaty

“Non possiamo mancare e ci saremo con il nostro consorzio Marche Shoe Group che conta 25 aziende di punta del distretto” sottolinea Ronny Bigioni, da anni tra i leader del mercato russo e per Assocalzaturifici in passato responsabile Russia prima di cedere il timone ad Arturo Venanzi, che è anche il presidente del consorzio.

MONTEGRANARO – La valigia è pronta ed è stata caricata sull’aereo per un lungo viaggio, destinazione Almaty, capitale del Kazakistan. È questa la nuova sfida dei calzaturieri fermani attesi dalla fiera Shoes from Italy organizzata da Assocalzaturifici che coinvolge 200 buyer da Kazakistan, Uzbekistan, Kirghizistan, Tagikistan.

“Non possiamo mancare e ci saremo con il nostro consorzio Marche Shoe Group che conta 25 aziende di punta del distretto” sottolinea Ronny Bigioni, da anni tra i leader del mercato russo e per Assocalzaturifici in passato responsabile Russia prima di cedere il timone ad Arturo Venanzi, che è anche il presidente del consorzio.

“Partiamo in dieci aziende, compatti e convinti di poter tornare con qualcosa di buono, nonostante le difficoltà che sta vivendo anche il Kazakistan”. Mercato lontano e ricco, con un problema: la moneta è svalutata. Eppure l’export di calzature delle Marche è cresciuto del 9% toccando i 5 milioni. Un po’ quello che è successo alcuni anni fa alla Russia con il rublo. “Nonostante ciò affrontiamo un viaggio infinito, con tappa a Kiev. Resteremo in volo oltre quindici ore per fermarci a cento chilometri dal confine con la Cina”.

Bigioni ha già una decina di clienti strutturati ad Almaty e ora spera di ampliare il range, oltre che confermare tutti i contatti. “Sulla moda stanno un po’ più indietro rispetto alla Russia, cercano di più il classico e meno lo sportivo. Una città importante e ricca” con lui Bagatto, Icone, Virgili, Bruè, Emporio Giordano, Baby Ketty per citarne alcune. “Alla fine – conclude Bigioni mentre si sta per imbarcare - saremo una cinquantina di aziende da tutta Italia”.

Raffaele VItali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.