10182017Mer
Last updateMar, 17 Ott 2017 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Uno, due e tre: i numeri non mentono. theMicam chiude con un +32% di buyer russi

micamalto

Se i buyer sono tornati in massa, passeggiando per i padiglioni gli occhi a mandorla hanno colpito l’osservatore e infatti Cina e Hong Kong si confermano una forza con un +7%.

di Raffaele Vitali

MILANO – Tra tanti dati, forse ne basterebbe uno per dire che la gestione theMicam firmata Annarita Pilotti e Tommaso Cancellara è stata un successo: + 32% di buyer dalla Russia rispetto all’edizione di settembre 2016.

È ancora poco per i detrattori delle scelte fashion e di attenzione alla politica della presidente? E allora ecco gli altri numeri: 47.187 presenze certificate (+5,6%), di cui 27.880 estere (+5%) e 19.307 italiane (+6,5%). Tutti, ma proprio tutti, affascinati dai 1.441 espositori, di cui 797 italiani, tornati a crescere, e 644 internazionali. 

Numeri ideali per lanciare la prossima edizione di febbraio (11-14), quando protagonista del cammino dantesco su cui ha impostato la campagna comunicativa la Pilotti, sarà la Vanità. “Abbiamo raggiunto due importanti traguardi: da un lato abbiamo portato per la seconda volta in fiera i grandi marchi della moda italiana; dall’altro abbiamo ottenuto un nuovo posizionamento all’interno del calendario fieristico, riuscendo per la prima volta a far coincidere il giorno di chiusura di the MICAM con l’avvio della Settimana della moda milanese” sottolinea la presidente di Assocalzaturifici.

Se i buyer sono tornati in massa, passeggiando per i padiglioni gli occhi a mandorla hanno colpito l’osservatore e infatti Cina e Hong Kong si confermano una forza con un +7%. Bene anche gli Stati Uniti con i buyer tornati in massa, +15%, convinti dalla vicinanza con la settimana della moda e le sfilate delle griffe. Quelle griffe che hanno dominato la Fashion Square dopo la grande inaugurazione ballata con le note mixate da Bob Sinclair.

Guardando ai vicini di casa, crescono anche Germania, +4%, e Francia, +6,7%. Con loro sono arrivati anche giornalisti dal nord Europa. Uno dei mercati più importanti per il distretto fermano maceratese in particolare. “Non solo numeri, perché theMicam è stato anche un momento di riflessione sulle dinamiche del settore, le sue criticità e le opportunità offerte agli imprenditori che guardano con fiducia al rinnovamento. La vera sfida, come ha affermato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, è tenere assieme le radici locali con innovazione, marketing e ricerca”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.