12162017Sab
Last updateVen, 15 Dic 2017 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

theMicam. La scarpa del futuro? Per Fabi è dipinta da un tatuatore e protetta dal microchip parlante

appfabi
vacircatatuatore

La seconda novità è invece finalizzata a fermare la contraffazione e a dare informazioni utili all’acquirente che sempre più vuole sapere cosa andrà a comprare.

di Raffaele Vitali

MILANO – Scarpe tatuate e personalizzate, microchip inseriti dentro la scarpa per garantire la qualità: ecco il terzo millennio della calzatura firmato Fabi. Tra le novità del Micam, che non sono poi state molte, spiccano quelle dell’azienda guidata dalla famiglia calzaturiera fermano-maceratese. Spicca perché si è abbinata la creatività dei due direttori artistici, Francesco D’Autilio ed Emanuele Fabi, con la giovinezza di Leonardo D’Autilio, tatuatore affermato conosciuto come Le Marc, e la tecnologia di Younivocal.

“Noi diamo una scarpa bianca, una nostra sneakers, a Leonardo e lui la interpreta, una diversa dall’altra. Si parte con dodici scarpe per uomo e donne” spiega il responsabile marketing Gianmaria Vacirca. Le scarpe realizzate nel giro di un paio di mesi, saranno poi messe in vendita, tiratura limitatissima, sul sito web dell’azienda Fabi. L’impatto dentro il Micam è stato ottimo, tutti hanno chiesto informazioni e molti buyer già si sono prenotati. “Vedremo, è un bel segnale per noi” ribadisce.

La seconda novità è invece finalizzata a fermare la contraffazione e a dare informazioni utili all’acquirente che sempre più vuole sapere cosa andrà a comprare. Appoggiando il cellulare, dopo aver scaricato l’App, sopra il codice a barre, si apre una schermata con una serie di informazioni. Si va dal video che spiega come è fatta l’azienda alle caratteristiche della scarpa, fino alla sua certificazione di made in Italy. 

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fede, giovani e integrazione: i primi pensieri fermani di monsignor Pennacchio

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.