09242017Dom
Last updateLun, 25 Set 2017 7am

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

La Carifermo non traballa: conti solidi, raccolta in crescita e meno crediti rischiosi

Grilli Vitalia Rosati Cohn Palma

L’utile è di 1,4milioni di euro, mentre il margine di interesse, ovvero la differenza tra gli interessi attivi incassati da una banca, ricavati dai prestiti concessi, e gli interessi passivi, cioè il costo di farsi prestare il denaro, ad esempio, tramite i conti correnti, si attesta a 14,6 milioni.

FERMO – La cura Vitali Rosati funziona e ha reso la Carifermo meno vulnerabile ai cambi di umore del mercato. La prova arriva dalla semestrale dell’istituto di credito. Cresce la raccolta, come previsto dal piano industriale, che ha toccato i 2,6 miliardi. Il dato migliore dalla raccolta indiretta, +10%. La voce che interessa maggiormente il pubblico è però quella degli impieghi, che tornano, lentamente a crescere, toccando quota 951 milioni di euro. L’utile è di 1,4milioni di euro, mentre il margine di interesse, ovvero la differenza tra gli interessi attivi incassati da una banca, ricavati dai prestiti concessi, e gli interessi passivi, cioè il costo di farsi prestare il denaro, ad esempio, tramite i conti correnti, si attesta a 14,6 milioni senza aumento dei costi operativi.

I vertici, dal presidente Grilli all’Ad Vitali Rosati, sono soddisfatti: “Viene confermato il ruolo di banca a sostegno dell’economia locale”. Ma soprattutto viene confermato l’equilibrio economico con un total capital ratio, il rapporto tra il patrimonio di vigilanza della banca e i crediti che l’istituto ha concesso ai clienti in base al rischio, del 14,68%, che conferma la Carifermo ai vertici del mercato italiano.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.