09202017Mer
Last updateMer, 20 Set 2017 2pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

La lezione di Cucinelli, re del cashmere, alla Politecnica: "Ricevo 45mila curriculum, portatelo a mano. L'uomo va riscoperto"

cucinellifondazione

E per chi ce la farà, ecco quattro consigli per un futuro più sereno: “Non volgere le spalle alla povertà, avere una visione speciale del futuro, comportarsi da custodi del creato e dare la spalla a qualcuno che ha bisogno”.

ANCONA – Il valore delle idee spiegato da Brunello Cucinelli, l’uomo che ha creato un impero nel settore dell’abbigliamento, in particolare nel cashmere. “Ogni idea che nasce nella mente e passa per l'anima è sicuramente una bellissima idea”.

Si presenta così ai giovani studenti dell’Università Politecnica delle Marche all’apertura dello 'Your Future Festival', l'iniziativa pensata dal vulcanico rettore Sauro Longhi per connettere l’ateneo al territorio, al mondo reale che va oltre i libri e i laboratori. “Per trent’anni abbiamo pensato di dominare il mondo con la scienza e non è possibile. Ora è il secolo dell'oro per ripartire dai grandi valori e coniugare mente e anima. Ai giovani dico: vi abbiamo fatto credere che eravamo meglio di voi, non ci credete. Ascoltate i genitori solo se vi parlano di grandi ideali”.

Di fronte non aveva semplici studenti, ma 142 dottorandi: “Io non ho studiato, ma oggi so che lo studio è il sale della terra”. A proposito di idee, ecco come nascono quelle che creano imperi milionari: “Ho pensato di fare cashmere mentre giocavo a carte al bar e ancora devo capire il perché”.

Ha dovuto adattare il suo business al mondo social, soprattutto da quando è arrivato Instagram: “In azienda guardiamo i risultati ogni giorno, a partire dal primo gennaio 2016. Chi non accetta i cambiamenti - ha osservato citando Voltaire - prende la parte peggiore”.

Tanto internet, ma per mister cashmere è l’umano che torna in maniera prepotente: “Ogni anno ci arrivano 45 mila curriculum. È meglio portarli a mano. Questo per farvi capire, a voi che studiate, che dovete tornare a studiare l'essere umano, riscoprire l'arte di farsi voler bene, tornare ai grandi ideali di spiritualità”.

E per chi ce la farà, ecco quattro consigli per un futuro più sereno: “Non volgere le spalle alla povertà, avere una visione speciale del futuro, comportarsi da custodi del creato e dare la spalla a qualcuno che ha bisogno”.

Raffaele Vitali

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Terremoto, un anno dopo ho i corpi davanti agli occhi

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.