04302017Dom
Last updateSab, 29 Apr 2017 9pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Verde Mare, si riaprono i cancelli. Posti di lavoro salvi, ma niente roulotte

verdemareprotesta

Ma questo per il coordinatore del comitato Salviamo il Verde Mare “è l'unico lato positivo di una sentenza che lascia però un enorme amaro in bocca”. Alla fine, chi paga, sono i soggetti non indagati, i turisti stagionali.

FERMO – Il Verde mare riapre i cancelli. Ma le roulotte della discordia restano piombate e sotto sequestro. “Il Tribunale di Fermo ha accolto l'appello di Amministrazione giudiziaria proposto dai legali del Camping del Verde Mare, prescrivendo tuttavia che ‘l'amministrazione dovrà avere oggetto esclusivamente i beni destinati alla sosta e al soggiorno temporaneo dei soli turisti occasionali, escludendo quindi l'utilizzo delle roulotte ed accessori appartenenti a privati posizionate sulle piazzole del camping’. Il provvedimento quindi – spiega Fulvio riccio - salva da morte certa il camping che potrà quindi continuare a la propria attività seppur limitatamente ai bungalow e case mobili di sua proprietà”.

Ma questo per il coordinatore del comitato Salviamo il Verde Mare “è l'unico lato positivo di una sentenza che lascia però un enorme amaro in bocca”. Alla fine, chi paga, sono i soggetti non indagati, i turisti stagionali. “È davvero difficile digerire questa decisione” prosegue Riccio. Paga, secondo il Comitato “l'ultimo anello della catena. Turisti appartenenti al ceto medio basso, pensionati e lavoratori onesti che con fatica hanno comprato una roulotte ed hanno deciso di trascorrere al mare le vacanze, persone che hanno sempre agito nella più totale legalità e buona fede”.

Di fronte a questa vittoria monca, il Comitato annuncia la volontà di proseguire la battaglia legale: “Chiederemo il dissequestro delle roulotte di chi vorrà trascorrere le vacanze in luoghi dove l'accoglienza e la loro tutela potrà essere migliore di quella fermana. Il Comitato chiederà inoltre ai titolari del camping, compatibilmente con l'accordo dell'amministratore nominato dal Tribunale, di garantire che gli aderenti possano utilizzare i bungalow e le case mobili, allo stesso prezzo del costo dello stagionale, al fine di poter effettuare la vacanza. È il minimo che il campeggio possa concedere”.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Fermana, invasione di gioia in sala stampa

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.