I commercianti di Fermo: "Meno feste e più vigili in spiaggia contro gli abusivi"

vigili urbani

“Come se non bastasse – prosegue Viozzi – l’amministrazione starebbe per cancellare il mercato estivo di Lido di Fermo, annullando già quello in programma il 22 luglio, con danno economico notevole per gli ambulanti presenti”.

FERMO – “Aprono 55 negozi, dice l’assessore Torresi, ma quanti hanno chiuso?”. La domanda è di Ennio Viozzi, Assocommercianti, che riparte all’attacco forte dello sconforto tra gli ambulanti del sabato, relegati lungo via veneto ed esclusi dalla piazza. “Come se non bastasse – prosegue Viozzi – l’amministrazione starebbe per cancellare il mercato estivo di Lido di Fermo, annullando già quello in programma il 22 luglio, con danno economico notevole per gli ambulanti presenti”.

Un annullamento legato a una festa concomitante, secondo Viozzi che poi chiude con l’ulteriore accusa-richiesta: “Non solo feste, l’Amministrazione investa soldi per aumentare la presenza dei vigili lungo la spiaggia, presa d’assalto da venditori ambulanti abusivi che propongono, non potrebbe essere altrimenti, qualsiasi tipo di merce contraffatta e spesso anche dannosa alla salute, dando così un preciso segnale di essere a difesa dei cittadini e dei commercianti che pagano regolarmente le tasse”.