Accordo Ubi - Ministero: due milioni di credito agevolato per l'agricoltura Dop

trattore

“Il nostro Gruppo assiste da sempre il settore agricolo e agroalimentare, il cui export nel 2015 ha sfiorato i 37 miliardi di euro".

FERMO – Pioggia di milioni sui campi, coltivati e da coltivare, dell’Italia. È stato siglato un protocollo di intesa tra Ubi Banca e Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, in base al quale la banca metterà a disposizione un plafond finanziario di 2 miliardi di euro nel triennio 2016-2018 per agevolare l'accesso al credito delle imprese del settore agricolo e agroalimentare, per favorirne la crescita in Italia e all'estero.

“Il nostro Gruppo assiste da sempre il settore agricolo e agroalimentare, il cui export nel 2015 ha sfiorato i 37 miliardi di euro". L'export nel 2015 ha raggiunto i 36,8 miliardi, contro i 34,4 del 2014 (+7,3%). Il plafond UBI è destinato principalmente alla realizzazione di piani di investimento destinati alla valorizzazione ed allo sviluppo delle filiere produttive italiane” commenta Andrea Moltrasio, presidente consiglio di Sorveglianza Ubi banca.

Obiettivo è valorizzare e sostenere le imprese agricole che conferiscono loro i prodotti, favorendone la valorizzazione con particolare riguardo a quelli a Denominazione d'Origine.