10192019Sab
Last updateVen, 18 Ott 2019 8pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners

Sanità, Cesetti è chiaro: più posti letto al Murri, i soldi per le Rsa li trovo, priorità a Sant'Elpidio, Campofilone ultima

livinices

Nel quadriennio di Livini sono cresciute le attività extra ospedaliere: la residenzialità è passata da 124 a 160 posti, e qui mancano i 230 nuovi posti in più appena autorizzati, per cui vanno definiti costi e programmazione. “Serviranno dieci milioni” precisa il consigliere regionale Francesco Giacinti.

“La sanità occupa 2,9 miliardi dei 4 del bilancio regionale. La sanità è Regione Marche e regione Marche è sanità. Spesso lo si dimentica, ma le risorse che usa anche l’Asur 4 arrivano dalla Regione. Nel budget provvisorio il direttore Licio Livini ha avuto 6,3 milioni in più rispetto a un anno fa. E ci sono altri tre milioni in arrivo, perché ne ha bisogno lavorando bene”. Parola di Fabrizio Cesetti, assessore al Bilancio. Nel quadriennio di Livini sono cresciute le attività extra ospedaliere: la residenzialità è passata da 124 a 160 posti, e qui mancano i 230 nuovi posti in più appena autorizzati, per cui vanno definiti costi e programmazione. “Serviranno dieci milioni” precisa il consigliere regionale Francesco Giacinti.

“La nostra è un’ottima sanità, siamo ai primi posti a livello nazionale. Livini ne è la fotografia”. L’assessore promuove Livini per il lavoro fatto nelle reti cliniche e a livello di visione di futuro, con la scelta dei primari, bene 20 i nominati. “Abbiamo dato tanto a questa Area Vasta. E penso ai posti letto, che aumenteranno. Ma questo perché si partiva da un gap e da un premio che derivava dal coraggio di avere attuato qui prima che in altre realtà la riforma sanitaria”: sui posti letto Cesetti precisa: 30 arriveranno con il nuovo ospedale, 20 dal trasferimento di quelli dell’Inrca al Murri. E qui alza la voce: “Sarebbe ora che questo trasferimento diventi cosa compiuta. Disposto nel maggio 2019, chi lo blocca? Spesso le decisioni politiche non vengono attuate, ma in realtà sono ordini che devono essere eseguiti dai preposti. Il mio è un invito, ma ci saranno sanzioni se non viene attuata la delibera di Giunta. Qualcuno poi ne risponderà (riferimento al direttore Genga, ndr). Poi c’è la residenzialità. “Le risorse le avrà l’Asur 4 per le convenzioni, intanto con le risorse che dispone potrà far partire alcuni posti. “una cosa è certa, ci sono delle priorità: precedenza a Sant’Elpidio, poi Francavilla, Inrca-Murri, Montegranaro, Capodarco e – conclude Cesetti mandando un messaggio anche politico a chi pensa auna sanità sempre più privata - infine Campofilone”.

Di fronte a quanto fatto e quanto da fare, l’assessore poi manda un messaggio a Livini: Sono certo che resterà al suo posto. Dobbiamo metterlo in condizione di fare ancora meglio. Serve un ruolo di maggior peso per le Aree vaste rispetto all’Asur regionale. Più autonomia rispetto all’Asur Marche, la centralizzazione non fa sempre bene alla sanità”.

Raffaele Vitali

3 fine

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

L'Europa finanzia un centro ricerche sui Sibillini

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.