06252019Mar
Last updateLun, 24 Giu 2019 4pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Gli alunni del Montani stimolano la Camera di Commercio: 'Siamo a fianco delle giovani energie, a volte il talento non basta'

santoiti

Sono i moschettieri del Montani, quelli che da due settimane passano da un riconoscimento all’altro dopo aver vinto la Youth Science Creation Competition a Bejing.

FERMO - “Oggi dobbiamo impegnarci a fare sempre meglio e di più, pensando a progetti che garantiscano un incontro reale e governato tra le imprese lungimiranti e i giovani di talento. Questo nella convinzione che l’istruzione conta oltre che per i singoli, per il benessere di un intero Paese: ne determina la capacità di innovare che, non dimentichiamolo, è frutto di una creatività orientata e sviluppata dall’istruzione”. Nelle parole di Andrea Santori, la voce fermana all’interno della Camera di Commercio unica delle Marche c’è il senso di un ente che oltre a fare il bene delle imprese, ha un ruolo di primo piano nella formazione dei giovani. E avere di fronte quattro studenti capace di mettere in fila alunni da tutto il mondo conquistando l’oro in Cina non capita spesso. Sono i moschettieri del Montani, quelli che da due settimane passano da un riconoscimento all’altro dopo aver vinto la Youth Science Creation Competition a Bejing. Non ha avuto rivali il progetto di chimica, che ha studiato nuovi materiali, realizzato da Massimiliano Ceci e Alessandro Verrocchio del 5 chimica A e da Francesco Vittori del 5 informatica (digital strategist). Ma a brillare è stata anche la Snowsole di Leonardo Iantomasi che è arrivato primo nella sezione progetti individuali e secondo assoluto nella competizione Maker Fair.

“Il nostro territorio del resto è in testa alle classifiche per incidenza del numero di start up nel tessuto imprenditoriale e questi ragazzi, pur giovanissimi, hanno già perfettamente interpretato lo spirito delle nostre imprese. L’augurio per loro è di continuare così e di aiutare il territorio a crescere grazie alla loro competenza ed entusiasmo” sottolinea il presidente dell’ente camerale Gino Sabatini

Una grande soddisfazione per l’Istituto Tecnico fermano che coi suoi 160 anni di storia, possiede un patrimonio di strutture e strumenti unico nel territorio. "Diventeranno i laureati di domani o comunque i giovani adulti che si affacceranno sul mondo del lavoro. Istituzioni come la Camera di Commercio può e deve accompagnare queste giovani energie. Perché a volte il talento, pur tanto necessario, da solo non basta” conclude Santori.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.