08202019Mar
Last updateLun, 19 Ago 2019 7pm

facebook gplus 32 twitter  RSS icon

VTEM Banners
VTEM Banners

Tipicità regina della Big Apple. 'E ora in Albania come star della Settimana della cucina italiana'

tipicitanwy

Fermo in Albania ha anche la sua seconda casa, visto il gemellaggio con Berat: “Per questo ci sarà una missione più articolata che parte dal consolato italiano di Valona, poi si sposta a Berat con eventi speciali tra le due amministrazioni per poi confluire a Tirana”.

FERMO – “La mia ultima conferenza stampa in questo ruolo” ha sottolineato il presidente della Camera di Commercio, Graziano Di Battista, tracciando un suo bilancio di chiusura visto che dal primo novembre entra in scena la camera unica delle Marche: “Una gestione condivisa ha caratterizzato la Camera di commercio di Fermo. Penso all’internazionalizzazione, scelta su richiesta e necessità delle stesse aziende”. E quale miglior occasione del ritorno della delegazione di Tipicità, 15 imprenditori oltre alle istituzioni, da New York?

“La punta dell’iceberg di un lavoro iniziato da qualche anno. Tipicità era bella e resta tale, ma abbiamo voluto con forza che diventasse un elemento di internazionalizzazione” prosegue il sindaco Paolo Calcinaro. “Stiamo facendo un lungo percorso, dalla Russia agli Emirati Arabi, che ora proseguirà a Tirana, durante la settimana della cucina italiana all’estero dal 17 al 22 novembre” aggiunge Alberto Monachesi, con Angelo Serri anima del festival del made in Marche.

Fermo in Albania ha anche la sua seconda casa, visto il gemellaggio con Berat: “Per questo ci sarà una missione più articolata che parte dal consolato italiano di Valona, poi si sposta a Berat con eventi speciali tra le due amministrazioni per poi confluire a Tirana” aggiunge Monachesi. Il format è quello consolidato: La Taste (gusto) Marche Experience che prevede una promozione del territorio a 5 sensi: “Porteremo la musica dal vivo con Castelfidardo, i prodotti della biodiversità marchigiana, le scuole alberghiere di Senigallia e Porto Sant’Elpidio, la manifattura e la cultura che fa da sfondo a tutte le altre”.

E siccome l’autunno deve essere davvero caldo, il 10 novembre il sindaco Calcinaro approderà a San Miniato in Toscana, che ha inviato Fermo per la fiera del tartufo dove lo chef Danilo Bei verrà nominato ambasciatore del pregiato tubero. Soddisfatti i protagonisti, dal calzaturiero presidente della Cna Paolo Silenzi, a Gordana Gnesutta di Marchet, presidente azienda speciale per l’internazionalizzazione di Ancona. “Noi stiamo già dentro il sistema unico e lo saremo da protagonisti” ha chiosato Di Battista che guarda al futuro, come Tipicità che in America ha trovato importanti partner: Eataly, Ubi Banca e Ice.

In attesa del festival di marzo, confermata l’anteprima di Tipicità a Milano, il 3 dicembre, “dove faremo collegamenti con gli ospiti internazionali, che poi ritroveremo al Fermo Forum quando arriverà una delegazione da Creta, paese ospite ufficiale, oltre che una delegazione, di figure influenti e interessate ai prodotti del territorio, dagli Stati Uniti. Incluso Michele Massari, lo chef che ha fatto da cicerone ai marchigiani nella missione appena conclusa, che da New York sta puntando altre aree degli Stati Uniti oltre che il Fermo Forum.

r.vit.

VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners
VTEM Banners

Pettinari: la mafia si combatte con piccoli gesti

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.